Magazine Cultura

MI FAI 2011: Matti Incontri & Fumetti Atti Importanti al festival MI AMI

Creato il 24 maggio 2011 da Lospaziobianco.it @lospaziobianco

Comunicato stampa

MI FAI 2011: Matti Incontri & Fumetti Atti Importanti al festival MI AMI> LoSpazioBianco" />> LoSpazioBianco" />> LoSpazioBianco" />> LoSpazioBianco" />> LoSpazioBianco" height="117" width="600" alt="MI FAI 2011: Matti Incontri & Fumetti Atti Importanti al festival MI AMI >> LoSpazioBianco" class="aligncenter size-full wp-image-29776" />

Dal 10 al 13 giugno 2011 torna il MI AMIFestival della Nuova Musica Italiana, alla sua 7° edizione quest’anno, con la speciale rassegna MI FAI -  Matti Incontri & Fumetti Atti Importanti, sezione dedicata agli artistiillustratori che durante il MI AMI esprimeranno tutta la loro arte ispirati dalla musica e dall’ambiente

Anche quest’anno al MI AMI le migliori nuove promesse della musica italiana; oltre 70 gruppi pronti ad esibirsi su i due palchi  allestiti al circolo Magnolia di Milano, tra cui VerdenaCasino RoyaleMassimo Volume, Le luci della centrale elettrica e tanti altri, affiancati da altri eventi collaterali.

Il MI AMI è un festival tra i più importanti nel panorama di iniziative a target under 35: esprime appieno le nuove tendenze giovanili, non solo in senso musicale, ma è un luogo di aggregazione dove trovare un pubblico variegato, diversi stili di moda, tendenze life style, culture e sottoculture (dai party harder ai romantici appassionati di newpop, dai fan del rap agli hipster, dai poeti sconosciuti ai semplici amanti dello stare bene su un prato ad ascoltare buona musica), nel pieno spirito “new style” del MI AMI.

La location confermata è il Circolo Magnolia, nella cornice naturale dell’Idroscalo di Milano, due palchi: Sandro Pertini e La Collinetta di Jack. Area banchetti e zona fumetti. Concerti, reading, dj set e una speciale novità gastronomica, il MI MANGI, area ristorazione con prodotti a km zero.

E, come sempre, cerchiamo ogni anno di migliorare il nostro spirito green, in rispetto dell’ambiente; con il contributo di Jack Daniel’s, abbiamo previsto il servizio gratuito di navette e torna anche la speciale promozione per chi viene in bicicletta.

PROGRAMMA MI FAI

La quinta edizione del MI FAI cresce, così anche il nome si allunga in Matti Incontri & Fumetti Atti Importanti.

Al MI AMI 2011 i fumetti sono indispensabili perché mutevoli e imprevedibili e antiretorici e pieni di sogni, come la musica del resto. Il MI FAI intensifica, quindi, gli scambi tra musica e fumetti. La novità di quest’anno è il Live Painting al Palco Pertini, artisti e musicisti si esibiranno in sincrono: fatti gli abbinamenti e decise le canzoni, vedrete il maxischermo del Pertini colorarsi con illustrazioni pensate apposta e diverse da brano a brano.

MI FAI 2011: Matti Incontri & Fumetti Atti Importanti al festival MI AMI> LoSpazioBianco" />> LoSpazioBianco" />> LoSpazioBianco" />> LoSpazioBianco" />> LoSpazioBianco" height="416" width="250" alt="MI FAI 2011: Matti Incontri & Fumetti Atti Importanti al festival MI AMI >> LoSpazioBianco" class="alignright size-full wp-image-29775" />

Programma concerti e live painting

Venerdì 10 giugno
Manuele Fior interpreta i Massimo Volume, Le Luci della Centrale Elettrica, Fine Before You Came

Sabato 11 giugno
Inserirefloppino interpreta Casino Royale
Gianluca Costantini interpreta LN Ripley
Giulia Sagramola interpreta Ghemon/Al Castellana

Domenica 12 giugno
Paolo Bacilieri interpreta Verdena
Amalia Mora interpreta Il Buio
Gabriella Giandelli interpreta Cesare Basile

Area respiro continua il live painting

Inoltre ci sarà uno spazio esclusivo, l’Area Respiro, dove scoprire i libri e i fumetti (molte le case editrici presenti: Agenzia X, Grrrzetic, Schiaffo Edizioni, Teiera, Giuda e tante altre) e contemplare il Live Painting degli illustratori dalle 21:00 all’1:00 no stop.

Tre artisti per sera, ecco il programma:

Venerdì 10 giugno
Manuele Fior
Marina Girardi
Inserirefloppino

Sabato 11 giugno
Gianluca Costantini
Peio
Giulia Sagramola

Domenica 12 giugno
Gabriella Giandelli
Amalia Mora
Paolo Bacilieri

Infine, Marina Girardi racconterà con i suoi fumetti schizzati i tre giorni matti di musica e di baci del MI AMI con un blog in diretta.

www.rockit.it/miami/2011


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Mi metto in proprio

    Avete deciso di iniziare una vostra attività? Stufi di stare agli ordini del grande capo e ci state davvero pensando e forse questa volta davvero farete il... Leggere il seguito

    Da  Edizionialtravista
    CULTURA, LIBRI
  • Chi mi ama mi segua

    segua

    Chi mi ama mi segua, originally uploaded by el_even."Chi mi ama mi segua"Pubblic installation made by El_Even 999 (www.flickr.com/photos/neufneufneuf/)Piazza... Leggere il seguito

    Da  Darioujetto
    ARTE, CULTURA
  • Se non mi fermo mi stirano

    fermo stirano

    Faccio seguito alla simpatica immagine postata da Malvino, (il protagonista tuttavia è solo un esempio dell'andazzo) per analizzare una questione non solo mia. Leggere il seguito

    Da  Gians
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Venerdì del libro: "Mi fai un po' paura"

    Venerdì libro: paura"

    Il ragazzo con la cresta, l'autista dell'autobus, la direttrice della scuola, il maestro di canto, l'adetta alla mensa, l'infermiere e la compagna di banco che... Leggere il seguito

    Da  Eramegliounpescerosso
    LIBRI
  • Mi vergogno

    vergogno

    Non mi piace dirlo. Non mi piace parlarne. Non mi piace raccontare queste cose. Perché, in tutta onestà, mi vergogno. Ma devo. Leggere il seguito

    Da  Francescofalconi
    CULTURA
  • Tu mi fai girar… come fossi una spirale

    girar… come fossi spirale

    Originali orecchini con gancio lungo creato a mano e pendente a grappolo formato da spirale di filo e grande varietà di piccoli distanziatori piatti Codice:... Leggere il seguito

    Da  1129design
    CREAZIONI, HOBBY, LIFESTYLE
  • Oggi mi sento zingara

    Oggi sento zingara

    Una biblioteca troppo piena per trovare un posto decente in cui sedersi. E' aperta da meno di un'ora e mezza, io arrivo e non c'è posto per me. Leggere il seguito

    Da  Martatraverso
    DA CLASSIFICARE