Magazine Opinioni

Mia GoldWing GL 1500 SE: Carta Identità.

Creato il 27 novembre 2019 da Lebarricate @gaetano_rizza

Siccome non ho mai presentato ufficialmente la mia GoldWing GL 1500 SE in nessun posto - a parte l'aver parlato genericamente di essere andato a vedere quella moto e aver solo scritto sul web della descrizione dell'annuncio del venditore che mi ha indotto ad andarla a vedere... e poi acquistarla; annuncio che parlava tra l'altro di una euro 2, mentre, dopo, col libretto di circolazione in mano si è rivelata essere una euro 1 come già io, modestamente, pensavo e quindi avevo scritto "credo euro 2" con un'evidente formula dubitativa nonostante l'annuncio di vendita errato - ripeto, siccome non ho mai presentato ufficialmente questa moto, lo faccio adesso:
(Premessa: prima di questa ne ero andate a vedere altre, ma perlopiù erano del 94, 96, 97 o intorno a lì e con tantissimi km, spesso con poca e non documentata manutenzione e euro 0).

La GoldWing (lo Sputnik, come la chiamo io) è del marzo 2000 ed evidentemente è uscita dalla fabbrica degli Usa nel 1999 (come la mia auto del gennaio 2011 - con la quale, poverina, ci ho percorso solo 24000 km evidentemente è stata costruita nel 2010), ed è ancora un modello precedente all'ultima uscita dello stesso anno e si differenzia per il colore della strumentazione (bianca anziché nera) e per altri particolari poco evidenti. Ma sempre del 2000 è ed è quello che mi interessava amministrativamente e per cui l'ho acquistata e pagata, poi che abbia il contakm bianco o nero non mi cambia la vita. A richiesta l'ho precisato, ma senza fare mai un post di presentazione ufficiale, intervenendo sempre e solo a margine di qualche altro post - anche con qualche foto - che fosse il mio post di annuncio che sarei andato a vederla (e poi di averla vista) o qualche altro.
Ultimamente un meccanico mi ha detto che questa moto, in una delle sue precedenti vite (da vent'anni a questa parte...) era stata riverniciata a nuovo. Che sia vero o no ho pensato "Meno male!" Altrimenti non mi sarebbe piaciuta così e magari avrei dovuto prenderne una con meno soldi sì, ma, a un certo punto da riverniciare a nuovo per renderla così bella come questa, e a marzo del 2020 iscriverla all'Asi
E poi, considerata la freschezza del motore, della meccanica e della ciclistica (relativamente alla gran moto che è) sarebbe stato un peccato non farlo.

Bene! Questo tanto per la precisione.

Grazie per l'attenzione 😉

ed ecco il mio Sputnik 😉

Mia GoldWing GL 1500 SE: Carta Identità.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso .

Anche in formato eBook Kindle


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines