Magazine Informatica

Microsoft Teams guadagna subito terreno. Oltre 30.000 aziende lo stanno già utilizzando

Creato il 01 febbraio 2017 da Angariblog
Microsoft Teams guadagna subito terreno. Oltre 30.000 aziende lo stanno già utilizzandoMicrosoft Teams guadagna subito terreno. Oltre 30.000 aziende lo stanno già utilizzando

Microsoft Teams è già un successo. Il principale concorrente di Slack annunciato lo scorso novembre ha già raggiunto un numero importante di utilizzatori e tutto questo non può che aumentare con l'espansione territoriale che Microsoft ha intenzione di realizzare rilasciandolo anche in altri paesi. Intanto, in poco più di un mese, il nuovo client aziendale è già utilizzato da oltre 30.000 aziende ed organizzazioni su oltre 145 mercati e addirittura per paesi con 19 lingue diverse.

Un risultato decisamente importante per Microsoft che sembra aver individuato una reale esigenza del mondo lavorativo attuale che era sì, stata già captata da Slack, ma che con l'azienda di Redmond potrebbe ampliarsi e completarsi ancora di più. Sì perché le aziende e le organizzazioni con un grande numero di dipendenti sembrano accettare di buon grado una piattaforma di comunicazione che permetta loro di aumentare la produttività proprio negli ambienti di lavoro.

Da qui la creazione di Microsoft Teams, una vera e propria applicazione progettata per permettere agli utenti, ossia i dipendenti dell'azienda o dell'organizzazione, di comunicare in maniera veloce e completa tra di loro. Una specie di classica chat di messaggistica ma con possibilità di intrecciare chat fra più interlocutori, con la presenza di emoji, GIF, meme e sticker personalizzati. Il tutto chiaramente basato sulla completa integrazione del sistema con Office 365 che permette a Microsoft di avere il vantaggio di una clientela di oltre 85 milioni di utenti unici al mese rispetto a Slack.

Microsoft Teams guadagna subito terreno. Oltre 30.000 aziende lo stanno già utilizzando

L'azienda capitanata da Satya Nadella è rimasta particolarmente colpita da questi numeri iniziali di Teams. Sia per aver verificato la reale necessità di questo prodotto nelle aziende ma anche e soprattutto per riuscire ad avere un più ampio numero di feedback da utilizzare per migliorare proprio la nuova piattaforma per un futuro rilascio pubblico che dovrebbe avvenire durante il primo trimestre di questo 2017. Proprio dai primi commenti degli utilizzatori, Microsoft, ha potuto percepire come l'uso di Teams sia stato utile per la completa integrazione della chat con Office 365. La maggior parte delle aziende che lo hanno provato utilizzano già molti prodotti Microsoft e poter interagire completamente Teams con questi non fa che rendere ancora più produttiva la chat aziendale.

Oltretutto l'azienda di Redmond ha fatto sapere che il futuro di Microsoft Teams vedrà una maggiore sicurezza in termini totali. Sì perché i prossimi aggiornamenti permetteranno l'utilizzo dell'applicativo da qualunque luogo pur mantenendo tutte le informazioni sensibili dell'azienda sicure da attacchi esterni. Un plus da non sottovalutare soprattutto per aziende che possono scambiarsi informazioni importanti e che potrebbero dunque divenire obiettivo di malintenzionati.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :