Magazine Sport

Milan – Juventus ai rAAggi X

Creato il 28 ottobre 2017 da Agentianonimi
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

L’undicesima giornata di Serie A è pronta a regalarci grande spettacolo con il big match tra le prime due acerrime nemiche: Milan e Juventus, una partita molto importante per ambedue e compagini. La squadra di Montella dopo la convincente vittoria con il Chievo cerca l’impresa per dare una scossa, forse definitiva, al campionato mentre la Juventus proverà a non perdere terreno dal Napoli di Sarri, sempre più primo in classifica.
Come di consueto analizzeremo la partita ai raggi X, confrontando i 22 giocatori che scenderanno in campo ruolo per ruolo. La regola è sempre la stessa: 1 se a vincere sarà un rossonero, 2 se il punto andrà ad un bianconero ed X se il confronto terminerà in pareggio.

Donnarumma – Buffon 2

La sfida tra i due estremi difensori, pende dalla parte dei bianconeri. Donnarumma è il futuro ma questo Buffon è incredibile e il premio vinto come miglior portiere della scorsa stagione, ne è una conferma. I rossoneri non stanno attraversando un buon momento ma la vittoria nel turno infrasettimanale potrebbe essere stata l’inizio vero e proprio della stagione milanista che ora avrà bisogno di rilanciarsi definitivamente battendo una big del nostro campionato. Il Donnarumma visto in queste giornate non è assolutamente sufficiente ed è per questo che diamo il voto a Buffon.

Zapata – Lichsteiner X

La difesa del Milan si sentirà per certo responsabilizzata dall’assenza di Bonucci e ci terrà a fare bella figura. Zapata, dopo la prestazione sciagurata in casa della Sampdoria, è apparso in ripresa. Al contrario Lichtsteiner, seppur titolare inamovibile in campionato, sembra pagare dazio per l’esclusione dalla lista Champions e anche contro la Spal ha dimostrato il proprio periodo no. Volendo pensare che le due situazioni opposte si compensino in un big match tanto sentito, si può dire che i due si dividono la contesa: pareggio.

Musacchio – Barzagli 2

Musacchio è forse il nome meno pubblicizzato della difesa rossonera ma fra alti e bassi della squadra sta facendo piuttosto bene. Di fronte però si trova uno dei pilastri della Juventus, leader del reparto difensivo bianconero e della Nazionale. Difficile mettere in dubbio la superiorità tecnica, carismatica e di esperienza del centrale azzurro. Punto alla Juventus.

Romagnoli – Chiellini 2

Discorso simile a quello appena fatto per la precedente coppia. Romagnoli è un ottimo difensore, non ce ne voglia, e l’anagrafe gioca a suo favore, almeno in prospettiva. Al momento però Chiellini è ancora un passo avanti. Forse non per tecnica, con il bianconero magari più “impacciato” palla al piede e meno raffinato, ma a livello di tenuta difensiva e sicurezza conferita al reparto non c’è storia. Il punto prende nuovamente la strada della Mole.

Rodriguez – Alex Sandro 2

Nuovo faccia a faccia complicato per il Milan: Rodriguez è un ottimo giocatore, sta fornendo un grande apporto alla squadra e, in un’ipotetica prospettiva mercato, farebbe gola a molte squadre in cerca di un terzino che fornisca altrettante garanzie. Per sua sfortuna però si trova di fronte al miglior giocatore in quel ruolo dell’intera Serie A, nonché uno dei migliori interpreti al mondo. Sulla fascia Alex Sandro fa quello che vuole: difende, attacca, rifinisce, assiste e segna. Difficile aggiungere altro, se non che per quanto riguarda le difese, il brasiliano porta all’hat-trick bianconero.

Kessie – Khedira X

Possanza e spensieratezza contro esperienza e senso dell’inserimento; questi gli ingredienti che vedremo nei due centrocampisti. Khedira che ha da poco segnato una tripletta deve fare i conti con un talento cristallino che sta cercando di imporsi nel calcio italiano.

Biglia – Pjanic 2

Per quanto il mediano rossonero sia un genio nell’impostare il gioco, pensiamo che il fantasista ex Roma sia un gradino avanti nella visione d’insieme. Detta legge nel centrocampo bianconero che ha ancora qualche lacuna, ma che trova in Pjanic il suo metronomo perfetto; mentre Biglia deve provare a far quadrare il Milan in generale che punta su di lui per far partire l’azione dal basso.

Suso – Cuadrado 1

Scontro interessante quello tra lo spagnolo e il colombiano. Da un lato tecnica e intelligenza, dall’altro corsa e polmoni. Entrambi sono andati in gol nell’ultima di campionato, entrambi saranno titolari nel match che aprirà l’undicesima di campionato. Puntiamo tutto su Suso, troppo importante per le sorti di questo Milan.

Calhanoglu – Dybala 2

Questo “head to head” purtroppo non ha storia. Dybala vince senza appello. È in grado di essere decisivo in qualsiasi momento del match, specialmente su calcio da fermo con distanza maggiore di 11 metri. Segnali da parte di Calhanoglu ne sono arrivati, buone le sue ultime prestazioni condite con il gol di Verona, però al momento la distanza tra i due è enorme.

Borini – Mandzukic 2

Complice l’assenza di Jack Bonaventura toccherà ancora a Borini. Non ce ne voglia, la sua prestazione contro il Chievo è stata importante ma la sfida verrà vinta dal croato. Tornerà dopo il turno di squalifica, sarà carico e motivato per farsi perdonare il cartellino di Udine. Lui in queste partite da sempre qualcosa in più rispetto al resto della squadra.

Kalinic – Higuain 2

In questo momento entrambe le punte stanno ancora cercando la forma migliore. È vero, Kalinic è andato in gol contro il Chievo, ha sempre fatto male contro la Juventus però al momento la sfida viene vinta da Higuain. L’argentino è da anni uno dei migliori attaccanti  del nostro campionato. Come si fa a non puntare su di lui?

Secondo la nostra analisi la Juventus stravince questo scontro ai raggi X: sono ben 8 i successi della squadra di Allegri contro l’1 dei rossoneri e i due pareggi.  Ovviamente la squadra campione in carica è la chiara favorita per il successo finale grazie anche all’ottimo stato di forma e alla maggior qualità della rosa ma i rossoneri devono dimostrare di essere sicuramente una squadra tosta e difficile da affrontare per dare finalmente una scossa a questo campionato e per salvare, forse, la panchina di  Montella visto il brutto avvio di campionato certamente al di sotto di tutte le aspettative. Due squadre motivate e pronte a dare spettacolo… Che vinca il migliore!

a cura di Gabriele Restivo (@restivogabriele), Matteo Patacchiola, Marco Ivaldi e Michael Procopio (@Michael_Proc)

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI

Milan – Juventus ai rAAggi X

Facebook
twitter
google_plus
linkedin
mail

L'articolo Milan – Juventus ai rAAggi X proviene da Agenti Anonimi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :