Magazine Cultura

MILANO: The Secret Gardens | URBAN DECORATION | interventi di arte contemporanea nelle aree verdi della Fabbrica del Vapore

Creato il 28 marzo 2014 da Amedit Magazine @Amedit_Sicilia

Un progetto di MacchinazioniTeatrali e Associazione Culturale Laboratorio Alchemico

Posti di vista 11* | Fabbrica del Vapore | Fuorisalone Milano Design Week 2014

8 – 13 aprile 2014

Orario 10.00-22.00

Opening 8 Aprile 2014, ore 18.00

Fabbrica del Vapore, via Luigi Nono 7 e 9 + via Procaccini 4, Milano

 

Info: [email protected]; 3498452986; laboratorio alchemico.com

 

Artisti

Sonia Barrett, Patrizia Bonardi, Giulio Calegari, Barbara Crimella, Giulio Crosara, Pietro Finelli, Marta Fumagalli & Riccardo Pirovano, Akino Iida, Kazumi Kurihara, Kazuhiro Kusaki, Mauro Lovi, Roberta Lozzi, MacchinazioniTeatrali (Barbara Chinelli & Franco Quartieri), Luca Mannino, Antonio Marciano,  Kubota Masakazu, Atsushi Shiomi, Jano Sicura, Hal Sowa Ph., D Satoru Tabata (Enzo), Eriko Tamai, Fabio Volpi a.k.a. Dies

 

Organizzazione Nila Shabnam Bonetti e Barbara Crimella

Grafica Sara Massah

Fotografie Giulio Crosara

 

Partner e sponsor:  Associazione Sunugal, UNICEF, Legambiente, Coges, Pervinca, Cascina Biblioteca, Hortus Contemporaneo, ILLVA Saronno, Quercetti – Giocattoli Educativi, Loretoprint

 

In occasione del Salone del Mobile 2014, MacchinazioniTeatrali e Laboratorio Alchemico hanno invitato artisti e landscape designers a interagire con le aree verdi della Fabbrica del Vapore di Milano, che risultano un “contenuto” trascurato all’interno della struttura.

L’idea di The Secret  Gardens è quella di concentrare l’attenzione sulla valorizzazione e l’interazione tra arte e natura invitando i visitatori  a scoprire angoli sconosciuti e misteriosi che fanno parte del complesso della Fabbrica. Questi interventi vedranno la partecipazione di creativi provenienti da due dei  tre Paesi coinvolti all’interno del progetto PARCHI NEL MONDO, i quali, in modo non invasivo, dialogheranno con la natura presente nel luogo, recuperandola, valorizzandola ed arricchendola, in un intervento site-specific che porterà gli artisti a respirare l’atmosfera e l’energia del luogo, la sua storia e la sua funzione, per agire in modo sincero e incisivo. I materiali utilizzati saranno vari e in linea con le ricerche specifiche dei partecipanti.  Le aree interessate dagli interventi saranno lo spazio di MacchinazioniTeatrali, il giardino d’ingresso di via Luigi Nono 7, il cortile adiacente allo spazio di MacchinazioniTeatrali, l’ampio giardino di via Luigi Nono 9 e tre interventi nella piazza principale della Fabbrica in via Procaccini 4. Uno degli aspetti interessanti dell’evento sarà la compenetrazione del concetto di area interna ed area esterna. Ad una valorizzazione dell’esterno con opere en plein air, seguirà, all’interno degli spazi di MacchinazioniTeatrali, la creazione di alcuni desktop gardens, sofisticati giardini da tavolo in cui arte e green design si fondono. Il Prof. Hal SOWA Ph.D porterà dal Giappone alcuni esempi di desktop gardens da lui realizzati e una parte degli artisti italiani coinvolti realizzerà una personale versione di queste suggestive opere da tavolo.

Pirovano e Fumagalli, 254 rami, rami misti, 2012, lunghezza 4 m circa, Biwako Biennale Giappone

Pirovano e Fumagalli, 254 rami, rami misti, 2012, lunghezza 4 m circa, Biwako Biennale Giappone

 

PRESS RELEASE

 

On the occasion of the Salone del Mobile 2014, MacchinazioniTeatrali and Laboratorio Alchemico invite artists and designers to interact with the green areas of the Fabbrica del Vapore in Milan , which are mostly neglected within the structure.

“The Secret Gardens” focuses on the development and the interaction between art and nature, inviting visitors to discover unknown and mysterious corners and places of the Fabbrica del Vapore. Artists from Italy and Japan (two of the three countries that will take part in the project PARKS IN THE WORLD) will be involved in non-invasive interventions of contemporary art interacting with the nature of this place, recovering, enriching and enhancing the landscape, in site-specific works that will bring the atmosphere and energy of the place, its history and its function. The materials used will be different due the specifications of the research of every artist.

The spaces affected by the interventions will be the area of MacchinazioniTeatrali and the courtyard adjacent to it, the garden at the entrance on Via Luigi Nono 7, the large garden on Via Luigi Nono 9, and other three works will take place in the main square of the factory in via Procaccini 4.

One of the interesting aspects of the event will be the contrast of the concepts of indoor area and outdoor area. Exterior works en plein air will be followed by some desktop-gardens within the space of MacchinazioniTeatrali , which are sophisticated table-gardens where art and design come together green. Prof. Hal SOWA Ph.D from Japan will bring examples of these unique gardens and some Italian artists will realize a personal version of these impressive works.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :