Magazine Informazione regionale

Minacciano il proprio datore di lavoro: a giudizio padre e figlio

Creato il 14 agosto 2018 da Vivicentro @vivicentro
Minacciano il proprio datore di lavoro per farsi pagare lo stipendio, finiscono nei guai padre e figlio di Nocera Inferiore

Minacciano il proprio datore di lavoro per farsi pagare lo stipendio. Finiscono a giudizio padre e figlio originari di Nocera Inferiore, accusati di estorsione, con l’uso di una pistola. I due saranno sottoposti a processo in seguito all’indagine svolta dalla Procura di Nocera Inferiore, conclusa con il vaglio del Gup.

L’episodio sarebbe avvenuto a Fisciano tra i mesi di luglio e ottobre 2017. Secondo le accuse della Procura il figlio classe 1986, ricorrendo alle minacce e intimidazioni avrebbe messo pressioni al suo datore di lavoro, per ottenere il pagamento di una mensilità di circa 1200 euro, senza aver prestato la propria attività lavorativa. Il padre invece è accusato di aver minacciato un’altra dipendente con l’uso di una pistola. Il processo, già fissato dinanzi al collegio, chiarirà le responsabilità di padre e figlio.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo Minacciano il proprio datore di lavoro: a giudizio padre e figlio


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :