Magazine Diario personale

Minuti illimitati, non solo giga

Creato il 22 ottobre 2019 da Sognidirnr

Voi Quante chiamate – degne di questo nome – fate o ricevete? Negli ultimi anni con l’avvento delle chat e messaggi vocali le chiamate son andate via via a scomparire. Per alcuni è sintomo di un impoverimento nella comunicazione e nel relazionarsi, per altri una sorta di liberazione in favore di nuove forme di conversazione più veloci e immediate.

Io mi pongo nel mezzo tra le due opinioni: penso che un po’ stiamo perdendo la capacità di comunicare e un po’ penso che grazie ai Dii adesso comunicare è così rapido e a costo quasi zero che mi ha cambiato la vita.

Però qualche chiamata ancora la faccio o la ricevo. E non parlo delle brevi comunicazioni logistiche o familiari e nemmeno mi riferisco agli insulti ricevuti e ricambiati in pochi secondi con i call center maledetti; parlo delle chiamate con le mie persone preferite.

Sono di aggiornamento, lunghe quanto basta per stare insieme ore senza effettivamente vedersi e quella dimensione di distanza si smaterializza a suon di risate, resoconti concitati e voci sovrapposte. Arrivano senza programmazione eppure lasciano sazi, come dopo aver mangiato il proprio piatto preferito.

tenor

Le telefonate son preziose anche se ormai sembrano obsolete. Se ne fanno e ricevono poche, è vero, ma quelle poche rimaste son le uniche che vale ancora la pena fare.

Annunci

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine