Magazine Informazione regionale

Molo Beverello, nel render anche i “venditori abusivi”. Delrio: “Amo questa città”

Creato il 01 febbraio 2018 da Vesuviolive
capocelli

Foto di Stefano M. Capocelli

In un’ottica di riqualificazione urbana della città, è in cantiere un progetto che vedrà ben presto il Molo Beverello, da tanto tempo abbandonato all’incuria delle autorità e all’inciviltà delle persone, rinascere in una veste tutta nuova e moderna.

I lavori inizieranno entro il mese di Febbraio grazie ad un progetto approvato già un anno fa con un costo totale che ammonta attorno ai 20,5 milioni di euro. Il progetto verrà adempito in due fasi, come riporta il portale InformazioniMarittimaNapoli, con il fine di restituire dignità architettonica al sito oltre che alleggerire la congestione solita di auto e vari ciclomotori. Per questo motivo in una prima fase, verrà aperta una nuova stazione marittima per la partenza degli aliscafi verso Ischia, Capri e Procida per poi procedere alla realizzazione di nuova banchina per eliminare gli accosti in andata. Per quanto riguarda il fattore estetico, il Molo verrà arricchito da servizi commerciali e varie attività culturali che verranno poste in una galleria scavata all’interno, per attenuare così il fastidio uditivo del rumoroso traffico napoletano.

E proprio oggi, il ministro delle infrastrutture Graziano Delrio presente a Napoli, è stato protagonista di un esilarante siparietto, come riporta La Repubblica. Infatti nei vari rendering di presentazione per quello che sarà il futuro Molo Beverello, sono apparsi nelle rappresentazioni anche i venditori abusivi. Il ministro si è mostrato davvero molto divertito, commentando: “Amo questa città e solo qui potevo trovare dei venditori abusivi in un rendering”.

Si potrebbe forse trovare spazio anche per loro tra le “attività commerciali” previste nella galleria?


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :