Magazine Diario personale

Momo Marzo, domande che mi fanno, e dunque?

Da Momo @Kur0M0m0
Oggi momosamente ritorno da queste parti.
Momo Marzo, domande che mi fanno, e dunque?Dopo tanto tempo, succede.
Ma forse non è necessario.
Ultimamente Momosamente le domande mi fanno momosamente salire così tanto il crimine e l'ansia...non so, a voi no?
Già tanto che mi si carica qualche fotina quì, di una me piccolina sempre ma che cresce sempre più.
Si caricano lentamente.
Del quale ormai momosamente non possiamo farne a meno.
Chi non è connesso?
Vi sfido.
Chi non è connesso per raccontarsi, domandarsi o amarsi?
Amarsi intendo amare se stessi per quello che si fa, si è così come è senza perchè.
Senza domande.
Perchè certe volte ci son persone, posti e cose che ti pongono domande, fanno discorsi
credendo di farti bene e ti fanno il male nel bene.
Giustificando un momoso giudizio sfuggito come una fragile foglia seccata dal gelo.
Momosamente mi chiedo: ma perchè chiedete continuamente?
A me perchè son così, pomì, mamimò?
A voi importa?
Perchè importa?
Perchè faccio domande se non importa a me?
A me importa solo che se ho un tratto che non va...non me ne frega un momoso cappero.
Momo Marzo, domande che mi fanno, e dunque?Ecco l'importanza di Me.
Tutto questo per dirvi che continuo momosamente la strada della vita da insegnante, con momosa forza; la vita da illustratrice con la voglia di respirare e Vivere; la vita di Momo momosamente come la sto vivendo.
Nella mia maturità momosa di un percorso ricco di novità: casa, lavoro in progress e nuovi progetti tra cui una momosa associazione culturale, di cui io momosamente sono il Vice Presidente.
E voi mi fate domande che momosamente da più di dieci anni momosi sono superflue.
Fatevi una momosa domanda: perchè sono ancora quì in mezzo a voi?
Forse perchè voi senza Momo non ce la potete fare.
Non avreste nulla da Vedere, da Parlare, da Ascoltare.
Non avreste tanto da Vivere o Con-Di-Vivere.
Non sono indispensabile.
Ma sono Felice di continuare a Camminare per Vedere che Voi mi state Vedendo.E io ho bisogno di Voi fino a quando non avrò finito di Camminare, di Vedere, di Ascoltare.
Di Vivere.
Anche con le vostre momose cazzo di domande.
Momo Marzo, domande che mi fanno, e dunque?

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog