Magazine Calcio

Montella si racconta: “Milan, nessun rimpianto. Non ho avuto tempo”

Creato il 11 settembre 2019 da Emanuele De Scisciolo

MONTELLA – Uscire dal lungo tunnel buio della crisi. Questo l’obiettivo di Vincenzo Montella, che vuole tornare quello di un tempo rompendo una maledizione che lo tiene lontano dalla vittoria dallo scorso marzo. All’epoca era sulla panchina del Siviglia, che poi lo esonererà dopo poco tempo, ma nel frattempo di acqua sotto i ponti ne è passata. Il ritorno alla Viola, la semifinale di Coppa Italia persa contro l’Atalanta e la salvezza raggiunta in extremis. Ora Vincenzo Montella vuole voltare pagina, forte delle esperienze che, in un modo o nell’altro, l’hanno fatto crescere professionalmente e umanamente.

Montella torna sul Milan: “Mio l’ultimo trofeo rossonero”

Proprio sulle sue passate esperienze da tecnico si è soffermato Montella, in una lunga intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport: “Con il Milan ho vinto l’ultimo trofeo dei rossoneri. Ho addirittura letto che Galliani ha quella foto della Supercoppa come immagine del suo cellulare. La mia esperienza al Milan non è stata un fallimento, ma non ho avuto il tempo di lavorare. A Siviglia, invece, sono stato mandato via dopo una qualificazione ai quarti di Champions e una finale di Coppa del Re. Con la Fiorentina sono arrivato che tutti avevano in mente la Coppa Italia. Dopo aver fallito quell’obiettivo, tutto è crollato. Ad ogni modo, nella crisi siamo comunque riusciti ad esprimere un buon calcio“.

L'articolo Montella si racconta: “Milan, nessun rimpianto. Non ho avuto tempo” proviene da Footballnews24.it.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog