Magazine Informazione regionale

MORTARA (pv). L’associazione Futuro Sostenibile chiede la messa in sicurezza dell’area Bertè distrutta dall’incendio.

Creato il 30 ottobre 2017 da Agipapress
MORTARA (pv). L’associazione Futuro Sostenibile chiede la messa in sicurezza dell’area Bertè distrutta dall’incendio.
MORTARA (pv).  L’Associazione Futuro Sostenibile in Lomellina ha organizzato per sabato 4 novembre alle ore 10 davanti alla ditta Eredi Bertè in via Enrico Fermi, 48 una manifestazione alla quale è stata invitata la popolazione, gli amministratori e il mondo dell’informazione. “A due mesi dall’ incendio, pur confidando nell’operato della magistratura, a cui ci affidiamo per la tutela della nostra salute e dell’ambiente in cui viviamo – scrivono gli organizzatori – chiediamo la messa in sicurezza dell’area. I rifiuti bruciati sono ancora accatastati sul terreno con esalazioni nocive spesso intollerabili. “In caso di pioggia potrebbero provocare ulteriori scarichi in fogna non completamente depurabili – aggiungono nel volantino di annuncio della manifestazione -. Per la salute dei cittadini che abitano e lavorano vicino all’area che già hanno subito il disagio e i danni dell’ incendio del 6 settembre, chiediamo che al più presto vengano analizzati, selezionati e correttamente smaltiti”.
E per tenere alta l’attenzione sul problema delle diossine, l’associazione Futuro Sostenibile in Lomellina ha organizzato per venerdì 17 novembre alle ore 20,45 una serata informativa sempre a Mortara presso l’Istituto Regina Pacis in via SS.Trinità,16.
(mpa)

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :