Magazine Cucina

Mostarda di zucca e zenzero

Da Lillybaz @cucinaconlilly

 MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO Io adoro la mostarda di frutta bella piccante da gustare con i formaggi, ho provato a prepararla alla mia maniera naturalmente, con zucca e zenzero

INGREDIENTI

500 gr di zucca pulita

250 gr di zucchero

1 rizoma di zenzero

1 cucchiaio di pepe rosa

1 stecca di cannella

4 gocce di essenza di senape

Tolgo la buccia alla zucca, elimino i semi e i filamenti e la taglio a fette di circa 1 cm

MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO
 La cubetto e la metto in una ciotola, la peso 

MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO
 Aggiungo la metà del suo peso di zucchero, il pepe rosa in grani

MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO
 Sbuccio il rizoma di zenzero 

MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO
 Lo taglio a cubetti e lo aggiungo 

MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO
 Mescolo bene e unisco la stecca di cannella spaccata in 2/3 pezzi, copro con la pellicola e ripongo in frigorifero per una notte, mescolando ogni tanto 

MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO
 Il giorno dopo vedrete che lo zucchero si sarà sciolto formando uno sciroppo 

MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO
 Filtro lo sciroppo e lo verso in una padella tenendo da parte la zucca

MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO
 Porto a bollore lo sciroppo per 10 minuti mescolando di tanto in tanto 

MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO
 Aggiungo la zucca e lascio cuocere ancora per 10 minuti, lo sciroppo si addensa diventando lucido

MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO
  A questo punto spengo il fuoco, aggiungo 4 gocce di senape, che ho acquistato in farmacia, fate molta attenzione perchè è potentissima e mi raccomando non annusatela, ne bastano poche gocce, potete poi assaggiarla, e se vi piace più piccante aggiungetene ancora 1 goccia 

MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO
 La mostarda è pronta per essere invasata 

MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO
 Sterilizzo in acqua bollente i vasetti, verso la mostarda  

MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO
 Chiudo con il tappo 

MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO
 Capovolgo il barattolo e lo lascio 5 minuti 

MOSTARDA DI ZUCCA E ZENZERO
 Poi lo capovolgo, vedrete che dopo un po’ sentirete il classico ” clac ” del sottovuoto, lasciatela raffreddare poi potete già gustarla con dei favolosi formaggi assortiti, allo stesso modo potete prepararla con mele, pere, cipolle o quello che più vi piace, buona anche con i bolliti



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines