Magazine Ecologia e Ambiente

MUD 2016: Comunicazione Veicoli Fuori Uso

Creato il 07 aprile 2016 da Deboramorano @DeboraMorano

mud

Cari Lettori, con il presente post prosegue il nostro focus sul MUD. In questa occasione analizzeremo la Comunicazione Veicoli Fuori Uso.

I soggetti che devono presentare la Comunicazione Veicoli Fuori Uso sono:

  • Tutti i soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei veicoli rientranti nel campo di applicazione del Dlgs 209/2003. In particolare sono tenuti alla compilazione gli impianti che effettuano attività di trattamento (autodemolizione, rottamazione e frantumazione) dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali.
  • I soggetti che producono o che effettuano attività di raccolta e trasporto dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali sono tenuti alla presentazione della Comunicazione Rifiuti e non della Comunicazione Veicoli fuori uso.

In particolare, i soggetti interessati devono fornire i dati relativi ai veicoli fuori uso ed ai pertinenti materiali e componenti sottoposti a trattamento, nonché i dati relativi ai materiali, ai prodotti ed ai componenti ottenuti ed avviati al reimpiego, al riciclaggio e al recupero.

Per assolvere a quanto richiesto, i soggetti interessati devono compilare le schede e i moduli in via telematica, attraverso il  sito www.mudtelematico.it.

Di seguito si schematizza brevemente i soggetti e le azioni da svolgere per ogni scheda e modulo.

Scheda

Soggetti interessati Cosa Comunicare

AUT – Autodemolitore Soggetti che effettuano operazioni di messa in sicurezza e demolizione ai sensi del Dlgs 209/2003 Rifiuti che il dichiarante ha:

— ricevuto da terzi, compresa altra unità locale dello stesso dichiarante;

— prodotto nell’unità locale cui si riferisce la dichiarazione;

— recuperato o smaltito, anche se ricevuto o prodotto in anni precedenti quello cui si riferisce la comunicazione.

ROT – Rottamatore Soggetti che effettuano operazioni di rottamazione ed adeguamento volumetrico delle carcasse di auto che sono già state sottoposte ad operazioni di messa in sicurezza ai sensi del Dlgs 209/2003

FRA – Frantumatore

Soggetti che effettuano operazioni di frantumazione delle carcasse di auto che sono già state sottoposte ad operazioni di messa in sicurezza, smontaggio delle parti recuperabili ed eventuale adeguamento volumetrico ai sensi del Dlgs 209/2003

Moduli da allegare alle Schede AUT, ROT e  FRA:

Modulo

Quali soggetti devono presentare il modulo Modalità

RT-VEIC (Rifiuto ricevuto da terzi) Dichiaranti che hanno ricevuto per attività di smaltimento, recupero o trasporto, il rifiuto oggetto delle Schede AUT, ROT o FRA Compilare e allegare un Modulo:

— per ogni unità locale dalla quale si è ricevuto il rifiuto;

— per ogni soggetto dal quale si è ricevuto il rifiuto, se il rifiuto stesso è proveniente dall’estero.

TE-VEIC (Elenco trasportatori del rifiuto) Va compilato, per i rifiuti in uscita dall’unità locale, solo se il dichiarante ha conferito il rifiuto oggetto delle singole Schede AUT, ROT, FRA a terzi tramite soggetti che esercitano esclusivamente attività di trasporto (vettori), ovvero soggetti diversi dal destinatario.

DR-VEIC (Destinatari del rifiuto) Va compilato solo se il dichiarante ha conferito, il rifiuto oggetto delle singole SCHEDE AUT, ROT, FRA, a terzi o ad altra unità locale della stesso dichiarante per attività di recupero o smaltimento. Compilare e allegare un Modulo:

— per ogni unità locale di destinazione del rifiuto, se situata in Italia;

— per ogni soggetto al quale è stato conferito il rifiuto con destinazione estera.

MG-VEIC (Gestione del rifiuto) Va compilato per le operazioni di recupero o smaltimento svolte dal dichiarante presso l’unità locale

Descrivere le singole attività di gestione del singolo rifiuto svolte.

Nel caso in cui il medesimo soggetto dichiarante produca o gestisca anche veicoli o altri rottami o altri rifiuti non rientranti nel campo di applicazione del Dlgs 209/2003, deve:

  1. compilare la Comunicazione Rifiuti per i veicoli o altri rottami o altri rifiuti non rientranti nel campo di applicazione del Dlgs 209/2003;
  2. compilare la Comunicazione Veicoli fuori uso per i veicoli o altri rottami o altri rifiuti rientranti nel campo di applicazione del Dlgs 209/2003.

Sino all’entrata a regime del Sistri, i dati da riportare devono essere desunti dalle registrazioni effettuale nel Registro di carico e scarico dei rifiuti, ove possibile, o da altri registri la cui tenuta presso l’impresa sia obbligatoria. In ultima analisi, nel caso in cui gli operatori non siano in grado di desumere dalle registrazioni effettuate la quota di veicoli disciplinati dal Dlgs 209/2003 è possibile effettuare il calcolo sulla base di una stima realizzata con la migliore accuratezza possibile.

Infine, per una più rapida comprensione delle schede e dei moduli, si riporta in allegato copia degli stessi.

Schede e Moduli – Veicoli Fuori Uso

(fonte: Rete Ambiente, Camera di Commercio Milano)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :