Magazine Informazione regionale

Napoli, anziano colto da un malore in Stazione Centrale: salvato grazie al defibrillatore

Creato il 15 agosto 2018 da Vivicentro @vivicentro
Napoli, anziano colto da un malore in Stazione Centrale: salvato grazie all’intervento di personale qualificato e alla presenza del defibrillatore

Ieri pomeriggio, nell’atrio d’ingresso della Stazione di Napoli Centrale un anziano viaggiatore è stato colto da malore accasciandosi a terra dopo aver perso i sensi. I sintomi hanno subito fatto pensare a un probabile infarto.
Per fortuna un dipendente di Italo e un volontario della Croce Rossa, entrambi con corsi di primo soccorso all’attivo, si trovavano lì vicino e subito l’hanno soccorso praticandogli manovre di rianimazione cardiopolmonare ed  il massaggio cardiaco.
In zona erano presenti anche diversi agenti della polfer, i quali, dopo aver compreso la gravità della situazione in cui versava il settantaquattrenne napoletano, avrebbero prelevato dagli uffici della Polizia Ferroviaria  il defibrillatore in loro dotazione,  mettendolo a disposizione dei soccorritori.
Il defibrillatore ha consentito di rianimare  l’uomo, che è stato poi stabilizzato dal personale del 118, che lo ha trasportato presso la Clinica Mediterranea dove è  ricoverato in terapia intensiva.
La tempestività dei soccorsi è stata fondamentale: in caso di arresto cardiaco, infatti, le probabilità di sopravvivere calano ad ogni minuto che passa, ma per fortuna la presenza di personale qualificato e del defibrillatore hanno evitato una tragedia.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo Napoli, anziano colto da un malore in Stazione Centrale: salvato grazie al defibrillatore


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :