Magazine Informazione regionale

Napoli, detenevano illegalmente uccelli protetti: “La nostra è una passione”

Creato il 25 giugno 2018 da Vivicentro @vivicentro
Sarebbero 14 gli uccelli in loro possesso

Questa mattina a Terzigno è scattato un blitz del Comando Stazione Carabinieri del “Parco Boscoreale”, congiuntamente alle Guardie Giurate Venatorie-Zoofile del WWF Italia – Nucleo di Napoli in cui sono stati sequestrati esemplari di avifauna selvatica protetta in un negozio e denunciato il titolare che ha dichiarato: “E’ una passione”.

Le forze dell’ordine hanno accertato un reato per la detenzione illegale di avifauna particolarmente protetta. Sono stati sequestrati numerosi esemplari di avifauna selvatica particolarmente protetta, tra cui: 9 Cardellini, 1 Fanello, 3 Lucherini, 1 Fringuello. La sola detenzione di questi esemplari di uccelli costituisce illecito penale, ma è evidente che la cattura di tali uccelli sia finalizzato al commercio illegale: considerando che il prezzo di mercato di alcuni esemplari di cardellini varia dai 10 euro a decine di migliaia di euro, in base alle proprie doti canore, il traffico di mercato nero può arrivare a cifre stratosferiche.
I controlli anti bracconaggio da parte delle Guardie Giurate del WWF Italia sono costanti e continui, ma tutte le persone denunciate rispondono: “Per noi è solo una passione!”. Gli esemplari sono stati immediatamente trasportati per le cure necessarie al Cras “Il Frullone” di Napoli per la successiva liberazione, dopo una riabilitazione motoria.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo Napoli, detenevano illegalmente uccelli protetti: “La nostra è una passione”


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :