Magazine Informazione regionale

Napoli. Finalmente riapre la Funicolare Centrale: ecco quando l’inaugurazione

Creato il 18 luglio 2017 da Vesuviolive
Funicolare Centrale

Funicolare Centrale

Riapre, a poco più di un anno di distanza, la Funicolare Centrale di Napoli. Sabato prossimo, infatti, alla presenza del sindaco Luigi de Magistris, dell’assessore ai Trasporti Mario Calabrese e di altre personalità, prenderà il via la prima corsa del nuovo impianto di trasporto a fune. Per tutti l’appuntamento è fissato alle ore 10:00, mentre l’apertura al pubblico, con il reale avvio delle corse, sarà alle 12.30.

Lo storico impianto, inaugurato per la prima volta il 28 ottobre 1928, viene così riconsegnato alla città dopo un complesso e accurato intervento di revisione ventennale generale che ha interessato il rinnovo e l’adeguamento tecnico dell’intera struttura e che ha visto riaperture annunciate e poi rinviate a causa delle frequenti interruzioni o del ritardo dei lavori. Come se non bastasse si erano messi di mezzo anche alcuni problemi relativi a determinati pagamenti. Per questo motivo la riapertura prevista a dieci mesi dall’inizio dei lavori (agosto 2016) è slittata fino all’agognata data del 22 luglio prossimo.

Da sabato, dunque, La Funicolare Centrale metterà in collegamento 8 milioni di persone l’anno, 28mila al giorno e 3mila all’ora, percorrendo la tratta che va dal Vomero a Piazza Fuga. Un percorso di ben 1234 metri, che lo rende uno degli impianti a fune più importanti del mondo, per il cui rinnovamento ci sono voluti ben 11 mesi di lavoro, 1000 interventi complessivi e 120 tecnici specializzati, impiegati presso la ditte Leitner (costruttrice dell’impianto) e Sacmif (vincitrice della gara d’appalto).

Queste ultime si sono occupate in particolare del rinnovo dei treni, tramite riverniciature, revisione rotaie, freni, collaudi e sostituzione ruote; della stabilità dei locali in uso e dell’illuminazione con lampade a LED; degli accessi per i disabili; dei sistemi di videosorveglianza e di sicurezza.

Inoltre, gli ambienti rinnovati della stazione Fuga ospitano anche i lavori degli otto finalisti della seconda edizione del “Premio Raffaele Pezzuti per l’Arte” il Concorso che valorizza giovani talenti delle arti visive, promosso dal Comune di Napoli Assessorato ai Giovani in collaborazione con l’Azienda Napoletana Mobilità.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :