Magazine Informazione regionale

Napoli, in via Cinthia attesa di rimozione per rifiuti pericolosi

Creato il 15 maggio 2019 da Vivicentro @vivicentro
I rifiuti vengono abbandonati indistintamente a tutte le ore del giorno

Sul ciglio della trafficata via Cinthia, importante arteria cittadina che collega il quartiere flegreo di Fuorigrotta, a Napoli, con i quartieri di Soccavo e Pianura, giace da tempo una discarica a cielo aperto. A tutte le ore del giorno e della notte persone senza scrupoli hanno abbandonano, indisturbati, rifiuti di ogni genere.

La strada è diventata una discarica, un deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e generici, sparsi e accatastati in modo disordinato ed esposti all’intemperie. Sono presenti abbandoni di pneumatici, pezzi e rottami di carrozzeria d’auto, materiali di risulta provenienti da demolizioni edilizie, mobili, abiti dismessi, scarpe, sterpaglie secche, scarti di lavorazione dei lavori della rete di telecomunicazioni in fibra ottica, tubi fluviali e tegole in pvc ed amianto, contenitori di agenti chimici e componentistica meccanica ed elettronica di ogni tipo, tutti materiali classificati quali rifiuti speciali. La denuncia arriva dai residenti di via Cinthia, nel quartiere periferico di Soccavo.
“Di notte e anche di giorno arrivano con i furgoni e sversano indisturbati di tutto – commenta un residente – in quella che oggi si può tranquillamente definire una discarica abusiva. Il rischio è che tra questi materiali ci siano rifiuti speciali altamente nocivi e che possano verificarsi danni ambientali e che ci siano pericoli per la salute delle persone residenti in zona. Ciò che lascia perplessi è che non si tratta del primo episodio di questo tipo nel territorio. Al comune di Napoli chiediamo di fare il possibile per bonificare un’area abitata, seppure periferica, e che merita rispetto come le altre zone della città. Serve maggiore attenzione per via Cinthia, una strada già dissestata a causa della mancata manutenzione. Auspichiamo che presto un’attività investigativa della polizia ambientale consente di individuare i responsabili del deposito illecito dei rifiuti”.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo Napoli, in via Cinthia attesa di rimozione per rifiuti pericolosi


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog