Magazine Informazione regionale

Napoli, Maxi sequestro di sigarette di contrabbando per un valore di oltre 50mila euro

Creato il 01 maggio 2018 da Vivicentro @vivicentro
Incredibile sequestro quello messo in atto dai Carabinieri a Secondigliano (Napoli) dove una coppia è stata trovata in possesso di ben 1168 stecche di sigarette senza bollino del Monopolio di Stato

Un vero e proprio sequestro da record per i Carabinieri della stazione di Secondigliano, coordinati dal maresciallo Marco Bitetti: i militari si sono introdotti in un’abitazione di via Zuccarini, a Secondigliano provincia di Napoli, dove hanno rinvenuto ben 1.168 stecche di sigarette, per circa 235 chili. I pacchetti di sigarette non presentavano il bollino dei Monopoli di Stato risultando, dunque, contraffatte. I Carabinieri hanno tratto in arresto un 50enne e la sua convivente rumena di 31 anni che avevano trasformato l’appartamento in un vero e proprio supermarket della vendita delle sigarette, ma anche un punto di riferimento per altri “contrabbandieri” che le acquistavano per poi rivenderle. Si stima che sul mercato illegale le sigarette sequestrate dai carabinieri avrebbero fruttato fino a 50mila euro. I due sono stati anche segnalati all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per le relative sanzioni e sono in attesa del rito direttissimo.
In Italia, è l´Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – Area Monopoli a svolgere le attività di controllo sulla produzione, distribuzione e vendita dei tabacchi lavorati che ha mantenuto funzioni di organo di controllo della riscossione e del versamento delle imposte gravanti sui tabacchi lavorati in qualità di Organo del Ministero dell´Economia (D.M. 67/1999).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo Napoli, Maxi sequestro di sigarette di contrabbando per un valore di oltre 50mila euro


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog