Magazine Società

Napoli : “ordinanza cautelare in carcere per Vincenzo Mazzarella ritenuto mandante del tentato omicidio di Giovanni D’Alpino colpevole di spacciare droga senza il suo permesso”

Creato il 02 marzo 2012 da Nottecriminale9 @NotteCriminale

di Michele Napolitano
Napoli : “ordinanza cautelare in carcere per Vincenzo Mazzarella ritenuto mandante del tentato omicidio di Giovanni D’Alpino colpevole di spacciare droga senza il suo permesso”I carabinieri del nucleo investigativo di Napoli, in collaborazione con i colleghi di Milano, hanno notificato una ordinanza di custodia cautelare in carcere a Vincenzo Mazzarella, di anni 55, attualmente detenuto e ritenuto senza ombra di dubbio, capo dell’omonimo clan camorristico particolarmente radicato a Napoli, accusato di tentato omicidio aggravato da finalità camorristiche. 
Vincenzo Mazzarella è ritenuto il mandante della tentata uccisione di Giovanni D’Alpino conosciuto nel mondo della criminalità organizzata napoletana con l’appellativo di O’Palumbo, al quale era stato teso un agguato nella zona delle “case nuove” nel centro storico di Napoli
Nel corso di accurate indagini, sapientemente coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, i militari dell’Arma di Napoli hanno accertato che Vincenzo Mazzarella aveva deciso di uccidere il D’Alpino per dare un esempio, in quanto il giovane aveva cominciato a spacciare cocaina senza aver chiesto il permesso al clan per non divedere, con il sodalizio, i ricchi proventi dell’attività di spaccio.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :