Magazine Informazione regionale

Napoli: poliziotti contro i parcheggiatori abusivi davanti agli ospedali

Creato il 16 ottobre 2019 da Vesuviolive

Napoli: poliziotti contro i parcheggiatori abusivi davanti agli ospedali

parcheggiatori abusivi A chi non è capitato almeno una volta nella vita di imbattersi nei parcheggiatori abusivi. Li vedi sbucare ovunque appena trovi un posto, nascosti dietro altre macchine o in bella mostra al centro della strada. Neanche il tempo di spegnere l'auto e te li trovi vicino al tuo finestrino pronti a chiedere l'obolo. Alcuni fissano addirittura un prezzo, che in piena movida del sabato sera, può arrivare fino a 5 euro. Spuntano come i funghi durante le partite del Napoli a Fuorigrotta, specialmente quelle di Champions, causando qualche problema. Ma ancora più fastidiosi i parcheggiatori abusivi collocati davanti agli ospedali o al cimitero. Luoghi in cui ti rechi per rendere omaggio alle persone che ami con uno stato d'animo non ottimale. E proprio per combattere la presenza dei parcheggiatori abusivi, la Polizia di Napoli è scesa per le strade in aiuto degli automobilisti costretti spesso a scegliere tra pagare il parcheggiatore o fare il grattino. Negli ultimi cinque giorni gli agenti del commissariato di Ponticelli e della Polizia locale dell’unità operativa “Ponticelli” hanno effettuato un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno nei pressi degli ospedali Villa Betania e dell'Ospedale del Mare. Sono stati sanzionati 11 parcheggiatori per esercizio abusivo dell’attività e in 9 casi è stato notificato anche l’ordine di allontanamento. Inoltre sono stati effettuati 126 verbali ai danni degli automobilisti la cui vettura era in sosta vietata. Sabato invece gli agenti del Commissariato di Chiaiano erano intervenuti nella zona dell’ Ospedale Monaldi e nei pressi della stazione della metropolitana, fermata Chiaiano. Durante i controlli erano state sanzionate tre persone già destinatarie di Dacur, il daspo urbano. Nonostante il divieto i tre uomini continuavano ad esercitare l’illecita attività di parcheggiatore abusivo. Ma non è tutto. I poliziotti hanno controllato l'area di parcheggio in via Santa Maria a Cubito trovando due dipendenti privi di contratto di lavoro. Uno è stato segnalato all'Inps in quanto beneficiario di pensione d’invalidità, l’altro è stato denunciato insieme al titolare del parcheggio per truffa aggravata ai danni dello Stato perché percepiva il reddito di cittadinanza. Spesso i poliziotti conoscono i parcheggiatori abusivi, che sono recidivi. Come quello trovato alla Stazione Centrale l'11 ottobre che era stato denunciato appena venti giorni prima.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog