Magazine Informazione regionale

Napoli, rettore Federico II: “Chi ha reddito alto paghi le tasse, investire sui più poveri”

Creato il 09 gennaio 2018 da Vesuviolive

Napoli, rettore Federico II: “Chi ha reddito alto paghi le tasse, investire sui più poveri”Gaetano Manfredi rettore dell’Università di Napoli Federico II commenta la proposta presentata dal leader di Liberi e Uguali di Pietro Grassi di abolire le tasse universitarie. “Abolire le tasse universitarie? Credo che un intervento del genere costi un miliardo e mezzo di euro, un investimento importante.” Il presidente del Crui infatti dichiara di voler puntare su altro: “Io farei una scelta più equa, questa cifra potrebbe essere impiegata in maniera diversa, sempre a favore degli studenti”.

Il rettore come riportato da repubblica.it, ritiene giusto ed equo che chi abbia un reddito alto paghi le tasse universitarie e si concentra su un problema molto più evidente ossia l’accesso ai corsi di studio da parte di ragazzi che provengono dalle fasce più povere e preferirebbe investire denaro in tal senso facendo quindi un investimento per favorire l’accesso a queste fasce meno privilegiate.

Una scelta più equa, investendo sulle famiglie più povere e spingendo soprattutto le persone che vengono da famiglie di non laureati, per riattivare quell’ascensore sociale che si è fermato. Le priorità sono investire sui giovani delle famiglie a basso reddito, per favorirne l’accesso al’università, e l’inserimento per far accedere i giovani ricercatori. Poi, se si avessero 10 miliardi di euro da investire si potrebbero anche cancellare le tasse universitarie“, conclude rimanendo fermo sulla propria linea di pensiero.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :