Magazine Informazione regionale

Napoli, uccise un poliziotto: magrebino in manette

Creato il 25 giugno 2018 da Vivicentro @vivicentro
L’uomo viaggiava su un’auto con targa lituana

Ha insospettito una pattuglia di carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli viaggiando su una vettura con targa lituana e circolando con documenti falsi. L’uomo, un 45enne di origine marocchina, è stato bloccato e sottoposto ai primi veloci controlli.

Ai militari ha esibito documenti falsi con le generalità di un suo connazionale ma è stato scoperto e identificato mediante la rilevazione delle impronte. Emersa la sua vera identità è velocemente venuto fuori che sul 45enne pendeva un provvedimento emesso dalla corte di appello di Marrakech per l’omicidio di un poliziotto commesso in Marocco nel 2002. L’uomo è stato quindi tratto in arresto ai fini dell’estradizione nonché per essersi reso responsabile di sostituzione di persona, falsa dichiarazione a un pubblico ufficiale, possesso di documenti di identificazione falsi e ricettazione. Dopo le formalità è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo Napoli, uccise un poliziotto: magrebino in manette


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :