Magazine Informazione regionale

Napoli, videogiochi alla Città della Scienza: passatempo o nuova frontiera dell’istruzione?

Creato il 02 maggio 2018 da Vivicentro @vivicentro
Dal 5 Maggio al 24 Giugno, nei weekend, i visitatori della Città della Scienza di Napoli potranno approcciarsi al Nintendo Labo: un viaggio nei videogiochi tra passatempo e nuove frontiere dell’istruzione

Che i videogiochi fossero il passatempo preferito dei più piccoli e di adulti lo si sapeva già dall’uscita di Pacman, ma che essi potessero rappresentare una nuova frontiera per l’istruzione è un concetto che si sta sviluppando solo in questi anni. L’enorme potenziale del mondo videoludico è oggetto di studio di diversi ricercatori e delle stesse case di sviluppo. Di questo e di altri aspetti affascinanti che riguardano i videogames si parlerà nei Nintendo Labo, l’iniziativa di Nintendo, leader mondiale nella creazione e nello sviluppo di intrattenimento interattivo.
A dare il via agli appuntamenti Nintendo Labo sarà la Città della Scienza di Napoli: tutti i weekend, infatti, dal 5 maggio al 24 giugno, all’interno di Corporea, il primo museo interattivo d’Italia sul corpo umano, grandi e piccini scopriranno l’innovativo laboratorio con un approccio del tutto inedito. Per imparare, assicurano i promotori, divertendosi! Appassionati di tutte le età potranno trasformare dei semplici fogli di cartone in creazioni interattive chiamate Toy-Con, progettate per funzionare con la console Nintendo Switch e i controller Joy-Con. Che sia un pianoforte a 13 tasti perfettamente funzionante o il manubrio di una motocicletta, un robot, una casa o una canna da pesca, come per magia, il bello sarà vederli animati su schermo e scoprire tutti i segreti che stanno dietro la tecnologia rivoluzionaria che permette tutto ciò. Pane per i nativi digitali, nonché risorsa inestimabile per i loro genitori. Il filo conduttore dei workshop Nintendo sarà proprio questo. Sono previste altre interazioni con strumenti tecnologici che, attraverso la simulazione, permetteranno un facile approccio alla programmazione e ad altre aree didattiche.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo Napoli, videogiochi alla Città della Scienza: passatempo o nuova frontiera dell’istruzione?


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog