Magazine Lifestyle

Narcysa Retrò Chic: un vintage raffinato e glamour, un ritorno agli "Anni Ruggenti"

Creato il 08 settembre 2011 da Alessandrapepe @AlessandraPepe

Oggi il "vintage" è diventato una moda nella moda, tanto che risulta difficile distinguere tra ciò che è davvero datato e ciò che viene ricreato ispriandosi alle mode passate. Io adoro il vintage autentico, soprattutto per gli accessori e per questo ho rimesso in uso tante vecchie borse e foulard di mamma e zia, sono i miei capi must, in primis per un valore affettivo e poi perché consentono di distinguersi dalla massa, cosa oggi quasi impossibile...Per tutti questi motivo non ho potuto che rimanere estasiata dalle creazioni di Narcysa Retrò Chic di cui oggi parliamo per la rubrica Handmade For Future.Due sorelle catanesi, Liana e Valentina, hanno creato un brand davvero speciale, ispirato ai cosiddetti "Anni Ruggenti", ovvero quelli tra i '20 e i '30 del Novecento. Realizzano principalmente borse, borsette, pochette e complementi d'arredo, avvalendosi di tessuti originali vintage, rielaborati e cuciti a mano. Ogni pezzo creato, dunque, è unico e raro. Unico perché irriproducibile, raro perché l'handmade in questo settore oggi è perla rara, e come tale va conservata, sponsorizzata, promossa e incoraggiata.
Conosciamole meglio:Come nasce la vostra passione per l'handmade?Liana: La mia passione per il “fatto a mano” nasce con me.Sin da piccolissima realizzavo vestiti per le bambole con i pezzetti di stoffacaduti dal tavolo di lavoro della nonna, che era sarta. Più avanti mi sonoprincipalmente dilettata con i lavori a maglia ed uncinetto, creando capiesclusivi che le mie amiche mi hanno sempre invidiato!Valentina: La mia è piuttosto recente. Ho sempre amato piùla cucina che la sartoria, infatti, per i primi 27 anni della mia vita hocoltivato questa passione. Poi, una sera, un’illuminazione! Mi sono detta“Voglio cucire una borsa” e, avvicinandomi con timore reverenziale alla Singerdella nonna (lasciata, per altro, in eredità a mia sorella), sono riuscita nelmio intento.Siete artiste e creative, che tipo di studi avete seguito?Valentina: Entrambe, contro ogni aspettativa, siamo laureatein giurisprudenza; mia sorella è un avvocato che studia per il concorsonotarile, io un praticante legale che quest’anno affronterà gli esami diabilitazione. Di fatto, da questo punto di vista, siamo puramente autodidatte.La nostra collezione di manuali di maglia e cucito è copiosa anche se,quest’estate, ci siamo imbarcate in un tirocinio sartoriale con la nostraadorabile dirimpettaia, una vera sarta d’altri tempi, che tiene in estremaconsiderazione l’attenzione per il dettaglio e la qualità del lavoro. Così cheabbiamo cominciato a realizzare personalmente anche gli abiti indossati durantii nostri shooting fotografici. E chissà, magari, un giorno, realizzeremo unanostra linea Narcysa Couture!Vi ispirate aglianni '20 e '30, e le vostre collezioni sono l'essenza stessa del vintage, cheperò, ad oggi, è un termine alquanto inflazionato...Quale è il vero significatoche date voi al termine "vintage" e perché avete scelto proprioquegli anni a cui ispirarvi?Liana: Il termine vintage per noi ha una doppia accezione.Innanzi tutto è inteso in senso stretto, il che vuol dire che spessoutilizziamo tessuti realmente risalenti agli anni ’50 e ’60 oppureriutilizziamo dei vecchi capi appartenuti a nostra nonna o alla bisnonna,ricavandone delle borsette. In secondo luogo il termine vintage è per noisinonimo di classe, di stile. Tutto ciò che appartiene ai primi anni delNovecento è ricco del fascino delle cose vere, dell’eleganza fatta disemplicità, di mani che creano, di tessuti preziosi che non risentonodell’esasperato tecnicismo dei nostri tempi. Non si può combattere lamassificazione, la spersonalizzazione del prodotto e l’acquisto di massa perché“fa tendenza”. Ma possiamo dire la nostra su come ci piacerebbe che fossero lecose. E lo facciamo facendo attenzione a che i nostri prodotti siano unici,raffinati e realizzati con amore.Chi sono i vostri clienti e che rapporti si creano conloro?I nostri clienti sono per lo più donne, ma vi sono anchedegli uomini che apprezzano il nostro lavoro. Con alcuni di loro si crea unlegame, ne seguiamo le vicende e siamo partecipi della loro vita, altri ciapprezzano semplicemente ammirando le nostre creazioni.Quanto è importante l'uso del web e dei social network neilavori handmade?Valentina: Direi che si tratta di un canale pressochéfondamentale. Spesso chi crea handmade non ha la possibilità, pur avendo unottimo prodotto, di farsi “conoscere”; o a causa della scarsezza di mezzieconomici, o perché si tratta per lo più di un “hobby”. Attraverso la retequalche difficoltà oggettiva si supera anche se, purtroppo, sono ancora moltiquelli che non si fidano dell’acquisto online. Credo che dipenda,essenzialmente, da un lato dall’impossibilità di controllare la bontà delprodotto con le proprie mani, dall’altro dal fatto che spesso ci si imbatte invere e proprie truffe.
Ho avuto, inoltre, la possibilità di conoscere in anteprima qualche dettaglio sulla collezione A/W che verrà presentata tra poco: verranno proposte 3 linee, laprima, “Tartan”, è compostada professionali, borse porta documenti e cartelle, tutti realizzati inoriginali tessuti vintage con inserti in ecopelle, in stile college. Una collezione unisex ed elegante, con la possibilità di personalizzare ogni capo con un tocco frou frou accompagnando l’acquisto di un pezzodella collezione Tartan, con dei ciondoli decorati con perline, piume e fioriin tessuto, secondo il gusto e la fantasia di ognuno. Ad arricchire questalinea, per chi ama i tessuti scozzesi, ci saranno anche due pezzi più piccoli,particolarmente leziosi, realizzati con delle lane bouclè originali Chanel. La seconda sarà “Laprima a teatro” 3 pezzi realizzati in velluto e ruches dilana, ideali per e outfit eleganti ma non necessariamenteimpegnativi. La terza linea, “Favole”,sarà un tripudio di colori. I nomi delle creazioni saranno “Biancaneve”, “Cappuccetto Rosso”, “Cenerentola”e “Jasmine”, in omaggio alle grandifavole che hanno accompagnato ogni bambina...Di quest'ultima posso persino offrivi un'immagine in anteprima tratta da "Biancaneve"....

A seguire i contatti del brand Narcysa Retrò Chic e delle immagini tratte da collezioni precedenti che mi hanno davvero entusiasmata.
Sito Web, Facebook Profile, Blog, Mail





Alessandra

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog