Magazine Società

Natale alla Caritas di Luino, “Dedicare un po’ di tempo a chi ha bisogno è il più bel regalo”

Creato il 24 dicembre 2017 da Stivalepensante @StivalePensante

Mercoledì 20 dicembre, a mezzogiorno, ha avuto luogo il pranzo natalizio della Caritas: agli ospiti si sono aggiunti il Prevosto don Sergio Zambenetti, gli altri sacerdoti della parrocchia S.S. Pietro e Paolo di Luino, l'assessore alle Politiche Sociali del Comune di Luino, Caterina Franzetti, e un nutrito numero di volontari.

"Anche quest'anno, ci siamo ritrovati per i consueti auguri, condividendo il pranzo natalizio con i nostri parroci, i volontari, l'Amministrazione di Luino e gli ospiti. Mentre in una parte della Città c'è la corsa all'acquisto dei regali, agli addobbi natalizi, alla scelta degli ingredienti più buoni per il pranzo di Natale, dall'altra c'è chi ha voglia di dedicare un po' di tempo libero per aiutare le persone meno fortunate - commenta l'assessore ai Servizi Sociali del Comune di Luino Caterina Franzetti -. La mensa della Caritas é una 'mensa' particolare, composta da volontari, da persone che sanno accogliere, aiutare, sopratutto ascoltare: in questo periodo di grave crisi economica è l'assenza di legami veri la condizione che porta a vivere nell'isolamento e nella povertà. Il legame fra l'Assessorato che rappresento e la Caritas parrocchiale è ormai consolidato da tempo, ed è frutto di una importante sinergia nata dal costante e quotidiano impegno profuso e teso a portare a galla reali ed estremi stati di indigenza e a dare un concreto aiuto".

Anche il Prevosto di Luino Don Sergio Zambenetti ha presenziato a questo momento conviviale: "Il pranzo vissuto insieme dai volontari e dagli ospiti quotidiani presso la mensa della Caritas è stato un momento di fraternità e ci ha permesso di prepararci anche in questo modo al Natale di Gesù che è venuto in mezzo agli uomini per insegnare a condividere".

Enzo Porcelli, responsabile del servizio mensa di Luino, ha voluto suggellare questo momento ricordando un passaggio dell'omelia di Papa Francesco, pronunciata nella Giornata Mondiale dei Poveri: "Lì, nei poveri, si manifesta la presenza di Gesù, che da ricco si è fatto povero. Per questo in loro, nella loro debolezza, c'è una 'forza salvifica'. E se agli occhi del mondo hanno poco valore, sono loro che ci aprono la via al cielo, sono il nostro 'passaporto per il paradiso'. Per noi è dovere evangelico prenderci cura di loro, che sono la nostra vera ricchezza, e farlo non solo dando pane, ma anche spezzando con loro il pane della Parola, di cui essi sono i più naturali destinatari. Amare il povero significa lottare contro tutte le povertà, spirituali e materiali".

Il Diacono Gabriele Ferrari, responsabile decanale, ha elogiato "L'impegno profuso da tutti i volontari, che hanno deciso di donare una parte cospicua del loro tempo e delle loro energie, ma allo stesso tempo ha espresso la sua convinzione che impegnarsi nella Caritas ed avere a che fare giornalmente con i più bisognosi ci porta ad avere una visione più celeste delle nostre miserie e grettezze umane".

La Caritas di Luino è una delle 854 Caritas Parrocchiali in Diocesi di Milano che risponde alla Caritas Decanale di Luino, che a sua volta è parte della Caritas zonale di Varese che è una delle sette in cui si divide la Caritas Ambrosiana.

I servizi elargiti, tramite l'impegno di circa una trentina di volontari, sono: centro di ascolto, distribuzione viveri e vestiario, mensa giornaliera. Le famiglie che usufruiscono della fornitura del pacco con generi alimentari sono circa 70, divise equamente tra italiani e stranieri. Solitamente, le famiglie bisognose vengono segnalate dai Servizi Sociali e per ottenere i prodotti alimentari sostengono un colloquio con il Centro di Ascolto ove vengono verificati anche i requisiti indicati Dal Banco Alimentare della Lombardia.

La sede Caritas è aperta il martedì ed il venerdì dalle 9.30 alle 11. La mensa giornaliera è aperta dal Lunedì al venerdì dalle 12,00 alle 13,00. A tutt'oggi vengono servite circa una ventina di pasti al giorno, prevalentemente a cittadini italiani. Anche per usufruire del servizio mensa occorre sostenere un colloquio presso i servizi sociali del comune di Luino.

Come si può notare esiste un forte collegamento tra la struttura assistenziale della Caritas e l'organizzazione comunale dedita alla gestione delle situazioni economicamente difficili.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :