Magazine Basket

NBA: OKC sbanca il Madison, 7a W in fila per Denver

Creato il 08 marzo 2013 da Basketcaffe @basketcaffe

Soltanto due gare giocate nella notte, ma due sfide al vertice di grandissimo fascino. Gli Oklahoma City Thunder sbancano il Madison Square Garden piegando in volata i New York Knicks ancora privi di Carmelo Anthony mentre i Denver Nuggets, alla 7a vittoria consecutiva, superano i Los Angeles Clippers con un Danilo Gallinari da 20 punti (8 su 15 al tiro), 5 rimbalzi e 6 assist.

Al Pepsi Center, dopo un primo tempo equilibrato, i Nuggets scappano nel terzo periodo con le solite armi, difesa e contropiede letale. I numeri non lasciano scampo e condannano i Clippers: 19-8 nei punti in contropiede, 10-3 nelle stoppate, 7-5 nei recuperi, 33-21 negli assist. Oltre al Gallo bene Lawson, 21 con 11 assist, mentre Iguodala ne aggiunge 14, più i 33 punti della panchina. Nei Clips ci sono i 19 di Barnes, i 17 di Griffin e i 16 punti con 10 assist di Paul. Denver è ora ad una sola gara dal quarto posto di Memphis e a 2 e mezza dal terzo proprio dei Clippers.

Dall’altra parte degli Usa, a New York, bel successo esterno della seconda forza dell’ovest, i Thunder, sul campo dei Knicks. OKC parte fortissimo ma poi viene rimontata e nel quarto periodo deve inseguire. Ci pensa ovviamente Kevin Durant, 34 punti, 8 rimbalzi e 6 assist, ma anche 7 perse, a riportare sotto i suoi e a firmare il definitivo sorpasso con due tiri liberi. New York è stata trascinata da JR Smith, 36 punti con 6 su 13 da tre, ma la guardia ha fallito il tiro della vittoria contro una grande difesa di Westbrook. I Knicks, che pagano il pessimo 4 su 18 al tiro nel quarto periodo, hanno anche 16 punti da Felton e Stoudemire. Per OKC anche 21 di Westbrook e 16 di Kevin Martin.

I risultati della notte:

Knicks (37-22) – Thunder (45-16) 94-95
Nuggets (41-22) – LA Clippers (44-20) 107-92


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :