Magazine Bambini

Neurowear: abbiamo visto il futuro alla Social Media Week.

Da Farmacia Serra Genova

Vi abbiamo già spiegato i nostri  cinque motivi per cui abbiamo la scorsa settimana seguito la Social Media Week  live e dalla farmacia e descritta una applicazione come Buddhify  che abbiamo scoperto grazie a questo evento e che coniuga due mondi apparentemente lontani meditazione e tecnologia.
Neurowear: abbiamo visto il futuro alla Social Media Week.Oggi vi raccontiamo che abbiamo visto il futuro grazie alla presenza di Tomonori Kagaya invitato da Gianfranco Chicco e Marco Massarotto organizzatori dell' evento.
Abbiamo infatti scoperto l' esistenza di un progetto come Neurowear  che in modo incredibile somma la tecnologia alle onde cerebrali ed alla loro "interpretazione" pratica.Tutto il campo delle neuroscienze ci affascina enormemente anche perché gli studi  su quello che è il motore del nostro corpo sono in completa evoluzione e si scopre ogni giorno qualcosa di nuovo sui suoi meccanismi di funzionamento.
La premessa di questo post è una: i prodotti presentati sono tutti gadget tecnologici ma quello che ci ha affascinato è quando avranno sperimentazione per essere presidi medici si aprono panorami che fatichiamo ad immaginare...
Il prodotto che  ha attirato le attenzioni della stampa e che è in commercio già attualmente  si chiama Necomimi e sono delle orecchie, simili a quelle del gatto, che collegate ad un sensore che rileva il nostro stato mentale comunicano all' esterno il nostro rilassamento, nervosismo o attenzione .Il fimato vi spiega meglio di tante parole il loro utilizzo.

Esiste volendo una coda da abbinare...  che con una app geolocalizza anche i luoghi rilassanti.
Sembrano uno dei tanti gadget ma pensate che un parente di un malato di SLA ha chiesto di provarle per poter interpretare lo stato del paziente che non parla più.
Il secondo prodotto è Neurocam una macchina fotografica che collegata alle onde cerebrali fotografa automaticamente  quello che al vostro cervello piace.E' una cosa talmente stupefacente che il video anche qui aiuta la comprensione ...

 Il terzo progetto è  Mico che permette di selezionare musica adatta alle vostre onde cerebrali.Il sensore comunica all' app lo stato del vostro cervello e il telefono sceglie la musica adatta a quel momento.

Se vi abbiamo incuriositi ecco il video dell' intero panel che offre altri spunti su cervello e tecnologia.    

Sicuramente ci terremo questo post a mente per vedere se e tra quanto la tecnologia ed i wearable device, di cui si parla tanto, cambieranno e ci aiuteranno a  migliorare la nostra salute! 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :