Magazine Serie TV

News | House of Cards si concluderà con la stagione 6

Creato il 31 ottobre 2017 da Parolepelate

House of Cards sta per crollare: la prossima stagione, la sesta, sarà lultima per il drama di The Netflix.

La notizia è stata rilasciata meno di 24 ore dopo che l’attore Anthony Rapp ha accusato Kevin Spacey di molestie sessuali nei suoi confronti avvenute quando aveva 14 anni. Molteplici fonti, confermano però, che la decisione di terminare la serie è stata presa mesi fa e che non è in alcun modo collegata con le accuse. (Un rappresentate di Neflix ha confermato.)

Lo scorso giugno, ai co-showrunners Melissa James Gibson e Frank Pugliese era stato chiesto di una possifile data finale per la serie e la loro risposta era stata: “Non sta a noi decidere” prima di riconoscere che la serie si trovava in un “nuovo terreno” creativo.

Al termine della stagione 5, Francis (Spacey) ha passato il comando alla moglie/first lady Claire (Robin Wright) ed è uscito del tutto dalla scena politica (almeno quella ufficiale). “È un passaggio significativo per la fine della stagione 5,” ha sottolineato Gibson. “Stiamo dicendo che c’è potere dietro il potere. È una cosa radicale per show, affermare che c’è potere anche dietro la presidenza, che è stata il tutto per tutto per 5 stagioni. Penso che ci sia molto altro da esplorare.

La produzione per la stagione finale di House of Cards è iniziata all’inizio del mese, anche se Netflix non ha mai ufficialmente confermato di aver ordinato una stagione 6. (La piattaforma segue sempre le proprie regole particolari quando si tratta di annunciare i rinnovi.)

Per quanto riguarda le accuse di Rapp, Spacey ha rilasciato una dichiarazione in cui ha affermao di essere “totalmente sconvolto dalla storia di Rapp,” aggiungendo, “onestamente non ricordo l’incontro, sarà stato oltre 30 anni fa. Ma se mi sono comportato come lui ha descritto, gli devo le mie più sincere scuse per un comportamento da ubriaco e mi dispiace per quello che ha dovuto sopportare tutti questi anni.”

Spacey ha anche colto l’occasione per chiarire le insinuazioni sulla sua sessualità. “Ho amato e avuto incontri romantici con uomini durante la mia vita e oggi ho scelto di vivere da uomo gay.” ha dichiarato. La dichiarazione del vincitore Oscar è stata oggeto di dure critiche da parte della comunità gay. La presidente e CEO di GLAAD, Sarah Kate Ellis, si è lamentata dicendo che, “storie riguardanti il coming-out non dovrebbero essere usate per allontanare le accuse di molestie sessuali.”

House of Cards, Beau Willimon, che ha lasciato la serie alla fine della stagione 4, ha rilasciato una dichiarazione su Twitter, in cui dice: “La storia di Anthony Rapp è inquietante. Durante la mia collaborazione con Kevin Spacey in House of Cards non ho mai assistito nè ero a conoscenza di comportamenti inappropriati sul set e fuori dal set. Detto questo, prendo sul serio queste notizie e questo comportamento non è un eccezione. Mi dispiace per il signor Rapp e supporto il suo coraggio.” Qui sotto potete vedere il tweet originale.

My statement regarding Anthony Rapp and Kevin Spacey: pic.twitter.com/8z6zotHWE5

— Beau Willimon (@BeauWillimon) October 30, 2017

Annunci

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :