Magazine Africa

Niger: un attacco armato dell'Iswap contro la base militare di Inates rivendicato dagli stessi jihadisti

Creato il 03 luglio 2019 da Marianna06

Risultati immagini per iswap

Lo Stato islamico nell'Africa occidentale (Iswap), gruppo jihadista secessionista di Boko Haram, ha rivendicato l'attacco armato di lunedì scorso contro la base dell'esercito di Inates, nel Niger occidentale, che ha provocato la morte di 18 militari. Lo riferisce il sito di monitoraggio online del jihadismo "Site", pubblicando il comunicato stampa in arabo del gruppo. L’attacco avvenuto nella località al confine con il Mali è iniziato con l'esplosione di due autobombe, prima che altri assalitori a bordo di motociclette aprissero il fuoco e che jet Mirage francesi intervenissero per respingere l’assalto. Nell’attacco, riferiscono le stesse fonti, sono stati requisiti una dozzina di veicoli militari. Nel maggio scorso, Iswap ha rivendicato l’attacco avvenuto al confine fra Niger e Mali contro un'unità di 52 militari delle Forze di difesa e di sicurezza del Niger (Fds), nel quale sono morti 28 militari. Nell'area dell'imboscata, conosciuta come Tongo Tongo, nell'ottobre del 2017 erano morti quattro militari statunitensi e cinque nigeriani. Dal 6 al 9 luglio il Niger ospita il summit dell'Unione Africana, a meno di 200 chilometri dalla capitale Niamey. (Fonte Agenzia Nova)

 a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog