Magazine Africa

Nigeria aderisce al Cfta e la firma sarà posta a Niamey al vertice Ua

Creato il 03 luglio 2019 da Marianna06

Risultati immagini per buhari marianna micheluzzi

Il governo della Nigeria aderirà alla Zona di libero scambio continentale (Cfta) africana, entrato in vigore lo scorso 30 maggio. Lo ha annunciato su Twitter il presidente Muhammadu Buhari, precisando che la firma avverrà in occasione del vertice straordinario dell'Unione africana previsto il prossimo fine settimana a Niamey, in Niger. La decisione, ha scritto Buhari, è stata presa "dopo ampie consultazioni interne". L'adesione al progetto da parte della Nigeria, prima economia continentale, era molto attesa e porta a 53 il numero di paesi membri dell'Ua che hanno firmato l'accordo: mancano ora all'appello solo Eritrea e Benin. L'intesa istituisce la più grande zona di libero scambio dalla creazione dell’Organizzazione mondiale del commercio (Omc), che coinvolgerà 1,2 miliardi di persone in tutto il continente, per un Prodotto interno lordo (Pil) stimato in 2.500 miliardi di dollari. Al vertice del 21 marzo 2018 di Kigali, dove 44 paesi avevano firmato l'accordo, le autorità di Abuja avevano preso tempo dichiarando di voler procedere ad ulteriori accertamenti. Le preoccupazioni nigeriane vertono, in particolare, sul rischio di perdere il vantaggio economico acquisito con una eccessiva liberalizzazione del mercato locale, come accaduto nel caso dei suoi prodotti tessili in seguito alla spinta al libero scambio dell’Omc: in quel caso, sostengono le autorità, attività di “dumping” hanno danneggiato il suo mercato interno. (Fonte Agenzia Nova)

 a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog