Magazine Africa

Niger:un gruppo di ex-combattenti del Mjrn hanno consegnato le armi alle autorità di Niamey

Creato il 11 febbraio 2019 da Marianna06

Risultati immagini per mjrn niamey

Un gruppo di 121 ex combattenti del Movimento per la giustizia e la riabilitazione del Niger (Mjrn) e il loro leader Mahamat Tinaymi partecipano oggi nella città settentrionale di Dirkou alla cerimonia che sancisce la loro resa delle armi alle autorità di Niamey. Lo riferisce il portale di "Rfi", precisando che i combattenti si sono consegnati lo scorso 3 febbraio alle autorità militari di una postazione di Madama, nel nord-est del paese. I membri del Mjrn vengono dal sud della Libia, dove hanno preso parte ai combattimenti fra i movimenti Tebu ed i sostenitori del generale libico Khalifa Belqasim Haftar. Dikou è la più grande base militare della zona. Con il Ciad, il Niger è il paese in cui transitano le principali rotte dei flussi migratori che dall’Africa sub-sahariana approdano in Libia e, da qui, verso le coste italiane ed europee attraverso il mar Mediterraneo. La questione è stata al centro della recente visita di lavoro del nostro presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, insieme a quella dei finanziamenti alla forza G5 Sahel dispiegata nel luglio 2017 per contrastare il terrorismo nella regione. La visita di Conte, avvenuta a metà gennaio, è giunta inoltre a pochi mesi dall’avvio della missione militare italiana in Niger, approvata nel gennaio 2018 dal parlamento italiano ma sbloccata soltanto nel settembre scorso dopo essere rimasta per diversi mesi in “stand by”. (Fonte Agenzia Nova)

 a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog