Magazine Arte

non più Bononi

Creato il 07 marzo 2018 da Micheledanieli

non più Bononi

Adesso che sono diventato uno specialista di Carlo Bononi (cfr), posso dire la mia.
Ad esempio, a proposito del Trionfo di Bacco che passa da Koller tra un paio di settimane (qui):

ROM, MITTE 17. JAHRHUNDERT
Triumphzug des Bacchus
Öl auf Leinwand
55,5 x 88,5 cm

Sembra ormai dimenticata l’attribuzione a Bononi proposta da Luigi Ficacci nel 1993.
Nella ricostruzione di Ficacci (per tanti versi meritevole), questo dipinto era l’opera più giovanile, collocata intorno al 1590 (prestando fede alla data di nascita del 1569, proposta da Baruffaldi).
Io non lo avevo mai visto a colori, e immagino tanti come me hanno sempre giudicato dalla foto pubblicata nel 1993. Molto più sfumata, la riproduzione lasciava immaginare una stesura più morbida e incarnati più lisci.
Adesso che ricompare, direi che non ci sono più dubbi: l’attribuzione va definitivamente accantonata.

Chi sia in effetti, non lo so.
Mi dà molto l’impressione di essere vicino alle atmosfere di Pietro Testa.
Quindi alla fine “Roma 600” mi trova abbastanza d’accordo.

3.000 euri. Boh.
Deve piacere.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines