Magazine Passione Motori

Non solo Leclerc: Nicolas Todt è il nuovo manager di Kvyat – Formula 1 – Motorsport

Da Chiaramarina
Non solo Leclerc: Nicolas Todt è il nuovo manager di Kvyat – Formula 1 – Motorsport

La notizia era già nell'aria da alcune settimane, ma adesso è arrivata anche la conferma del diretto interessato: da qualche mese c'è Nicolas Todt e la sua All Road Management Company a curare gli interessi contrattuali di Daniel Kvyat. Il pilota russo, passato alla Ferrari come pilota addetto al simulatore di Maranello dopo la lunga militanza nella famiglia Red Bull, è da molti dato in procinto di tornare clamorosamente in Toro Rosso.

Non solo Leclerc: Nicolas Todt è il nuovo manager di Kvyat – Formula 1 – Motorsport

L'annuncio ufficiale? L'occasione potrebbe essere offerta proprio dal Gran Premio di Russia, di scena a Sochi il prossimo weekend. Una piacevole coincidenza per l'ex compagno di squadra di Ricciardo in Red Bull, vittima dell'ormai celeberrima "retrocessione" a Faenza che nel 2016 spalancò le porte all'ascesa di Max Verstappen (subito vittorioso all'esordio di Barcellona). Quel che è certo, intanto, è che Todt Jr. si è messo al servizio di Kvyat. E che il primo effetto potrebbe proprio essere quello di riportare il ventiquattrenne in massima serie.

Non solo Leclerc: Nicolas Todt è il nuovo manager di Kvyat – Formula 1 – Motorsport

" Sì, negli ultimi mesi - ha spiegato ad Autosport il manager francese, figlio del presidente della Fia, Jean Todt - mi sono occupato della carriera di Daniil. Sono molto felice di poter aiutare un talento del genere, perché a mio parere non ha finito il suo lavoro in Formula 1 ".

Non solo Leclerc: Nicolas Todt è il nuovo manager di Kvyat – Formula 1 – Motorsport

Nicolas Todt ha poi parlato dell'altro suo assistito di un certo peso, quel Charles Leclerc che a breve prenderà il posto di Kimi Raikkonen in Ferrari: " Ci sono tante aspettative su di lui per via dei risultati che ha ottenuto, oltre al fatto che è stato un pilota dell'Academy che adesso diventerà un pilota ufficiale del Cavallino. Guidare per la Ferrari è qualcosa di speciale, c'è una pressione aggiuntiva e sarà molto importante per lui riuscire a gestire questo tipo di attesa. Il confronto con Vettel? Sarà difficile, ma Charles farà del suo meglio. È un lottatore, vuole sempre ottenere il miglior risultato possibile. Il primo anno in un top team sarà necessario imparare da uno come Sebastian, che ha tanta esperienza".


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :