Magazine Cultura

» Note di Bellezza: Dicembre

Creato il 09 gennaio 2020 da Marta @M_Sognatrice

» Note di Bellezza: Dicembre

Un giorno riuscirò a essere puntuale con i miei articoli, ma non è questo il giorno!
Speriamo che in questo nuovo anno, io vada meglio.

Rapidamente vado a condividere con voi le mie note di bellezza di Dicembre. Sì, lo so, son passati quasi 10 giorni dall’inizio dell’anno e io ancora parlo del 2019, ma voglio rispettare i miei progetti.

Note di Bellezza di Dicembre:

Dicembre è un mese passato in fretta, per i miei gusti, ma oltre ad avermi portato tante belle letture (a parte una), mi ha donato anche bellissimi momenti da conservare. Sono riuscita a vedere – più o meno – due città con il mio amore, a emozionarmi davanti a un altro tramonto sul Po, e a tornare a casa, dalla mia famiglia, nelle mie Marche, per Natale. Ci voleva. Ogni tanto devo tornare lì per rigenerarmi, soprattutto quando la malinconia diventa troppo forte. Troppo dolorosa.

  • Duomo e Navigli, Milano.
    Milano. Ecco io con questa città non ho un buon rapporto. O meglio, non ci ero mai veramente stata – a parte la stazione e altri luoghi di passaggio – ma non mi ha mai ispirata. Ora, Milanesi o amanti della città non lapidatemi, ma credo che ognuno di noi abbia le proprie preferenze, e luoghi dove si sente meglio. Io qui non ho provato una bella sensazione, anche se il passaggio è stato rapido. Però posso confermare il mio amore a due luoghi: il Duomo di Milano, che è veramente meraviglioso e spero di poter vedere dall’interno prima o poi; e i Navigli che, illuminati dalle lucine natalizie, donavano proprio una bella atmosfera. Ovviamente eravamo lì anche per vedere libri. Fissati.
  • Tramonto sul Po.
    Qui non servono spiegazioni, dopotutto. Diciamo che a me i tramonti regalano sempre emozioni infinite. Mi piace osservarli, mi fanno quasi commuovere per tale bellezza.
  • Marche, casa, Famiglia. 
    Poco prima di Natale sono tornata nelle mie Marche. Avevo bisogno di respirare (in tutti i sensi), e di ritrovare gli affetti. Mi sono fermata qualche giorno da mia sorella, per trascorrere del tempo con loro, soprattutto con la mia amatissima nipotina. Ormai si è fatta grande, a volte penso con malinconia ai tanti momenti passati insieme alla mia piccola luce, alle risate, alla dolcezza, ma… vederla crescere, diventare una donnina, mi fa anche aumentare l’orgoglio che ho di lei. Sono fiera di essere sua zia.

    Poi sono tornata nella mia Ascoli. Ho cercato di rincontrare i parenti, le novità e nuovi piccoli, dolcissimi, arrivi. Ho goduto del tempo passato con la mia famiglia, e le mie gattine meravigliose, e dei paesaggi meravigliosi che sanno donare le Marche.
    È inutile, amo la mia Regione, e me ne accorgo sempre di più da quando sono lontana. Le Marche… bellezza infinita. È proprio vero.
    La mia speranza, in questo nuovo anno, è di riuscire a parlare un po’ di più di questa regione spesso messa da parte, ma che in verità ha tutto.

    Mi manca già tutto quanto. Ma ormai ho capito che la completa felicità non l’avrò mai. Fossi rimasta giù, avrei perso tante cose che ci sono qui. E qui, sentirò sempre la mancanza della famiglia, delle mie gatte, dei miei luoghi… Soprattutto la tristezza nel non riuscire a tornare ogni volta che voglio, visti anche i prezzi assurdi e le tante ore di viaggio…

  • Aosta.
    Tornata in Piemonte, avevo proprio il bisogno di fare un giro. Mi piace muovermi, vedere nuove città, scoprire altro. Abbiamo deciso di andare ad Aosta, ma voglio maledire pubblicamente Meteo.it per avermi fatto credere che avrei trovato una giornata meravigliosa! Invece… tra nebbia e grigiume non si vedevano le montagne – che tanto amo -, però un giro per la città lo abbiamo fatto. La ricordavo poco. Ma è carina.
  • Lettura condivisa con il mio amore.
    Alla fine dell’anno abbiamo deciso di condividere un’esperienza di lettura insieme. Abbiamo scelto Willy Wonka e la Fabbrica di cioccolato, e sul letto, vicini, abbiamo iniziato a leggerlo insieme. È stato bello. Davvero tanto. Una di quelle piccole cose che sembrano sciocche, ma che sanno invece donarti tanto. Spero di ripeterlo con altri libri (anche se ultimamente ne ho troppi da leggere! Argh. Me e i miei tanti progetti!).

    Sul mio profilo personale Instagram trovate sempre foto in linea con quello di cui vi parlo qui! Foto di viaggi, e altro!

    Ecco qui. I miei momenti di Dicembre.
    Domani altro post, vi parlo di libri!


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog