Magazine Informazione regionale

Nuova parcheggio in via Circumvallazione, arrivano le luci: 200 posti auto

Creato il 02 febbraio 2017 da Vesuviolive

Nuova parcheggio in via Circumvallazione, arrivano le luci: 200 posti autoTorre del Greco. Ultimati i lavori di pubblica illuminazione all’interno del parcheggio di via Circumvallazione, annesso all’ex orfanotrofio della Santissima Trinità. Torna fruibile l’area di sosta (chiusa un paio di giorni per garantire gli interventi) mentre sono in fase di collaudo le attività che garantiranno – entro due settimane – di illuminare di sera l’area, all’interno della quale l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello ha individuato quasi 200 posti auto.

Nuova parcheggio in via Circumvallazione, arrivano le luci: 200 posti auto

“Si tratta dell’ennesimo intervento – afferma l’assessore ai Lavori pubblici, Luigi Mele – atto a completare l’opera di riqualificazione di un’area in passato oggetto di un forte degrado e oggi, grazie ai lavori nell’ambito del programma Più Europa, autentico gioiello per la nostra città, soprattutto per la realizzazione di quello che sarà il nuovo museo civico cittadino che ospiterà al piano terra mostre itineranti, al primo piano esposizioni legate alla tradizionale lavorazione del corallo e del cammeo e molto probabilmente al terzo piano un museo dell’Architettura, unico nel suo genere in tutta la Campania”.
I lavori della pubblica illuminazione sono proseguiti spediti nei giorni scorsi e si sono conclusi – come previsto da cronoprogramma – prima del previsto sopralluogo che l’architetto della Soprintendenza, Aldo Imer (nominato a titolo gratuito dall’amministrazione comunale coordinatore per gli aspetti legati agli allestimenti dell’area museale) effettuerà lunedì 6 febbraio, nell’ex Orfanotrofio della Santissima Trinità insieme al dirigente comunale Ernesto Merlino: “Sarà l’occasione – conclude Mele – per fare il punto della situazione e al contempo per programmare le prime iniziative all’interno della nuova struttura museale”


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :