Magazine Cultura

Nuova recensione Cineland. Il filo nascosto (Panthom Thread) di Paul Thomas Anderson)

Creato il 08 marzo 2018 da L'Immagine Allo Specchio
Nuova recensione Cineland. Il filo nascosto (Panthom Thread) di Paul Thomas Anderson)
Il filo nascosto (Panthom Thread)  di Paul Thomas Anderson  con Daniel Day-Lewis, Lesley Manville, Vicky Krieps, Brian Gleeson  Drammatico, 130 min., USA, 2017  Il solito P.T. Anderson. Film potenzialmente memorabile vanificato da un finale improponibile. Così come era accaduto con Il petroliere (There Will Be Blood, 2007) e The Master (2012) ci troviamo di fronte ad un rigore ed un’abilità tecnica davvero ragguardevoli, interpreti praticamente perfetti ma una sceneggiatura non di pari livello. Si parla di un particolare rapporto uomo/donna che regge, nonostante dialoghi smaccatamente didascalici, fino a tre quarti di pellicola. Poi il regista lascia spazio, come da sua abitudine, ad un finale grottesco, stridente, che vanifica il pathos che ci aveva tenuto incollati allo schermo. Gli echi bergmaniani (il fantasma della madre, le tensioni esistenziali) che ci avevano fatto ben sperare si infrangono così, ancora una volta, sulla scelta del regista di non farsi aiutare da uno sceneggiatore.  Peccato.  Voto: 3 ½ su 5  (Film visionato il 7 marzo 2018)

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog