Magazine Informatica

Nuova Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RS: grande debutto nel campionato di rally

Creato il 31 gennaio 2018 da Tuttotek
Nuova Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RS: grande debutto nel campionato di rally

Suzuki si lancia nel campionato rally italiano con la sua nuova Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RS. La compatta giapponese vanta un motore 1.0 da 3 cilindri in grado di sviluppare una potenza di 112 cavalli vapore

Il campionato italiano di rally ha una nuova protagonista: Swift 1.0 Boosterjet RS è un agglomerato di potenza e tecnica. L'automobile compatta avrà tre diversi allestimenti: Base, Evo e Top. Il nuovo bolide in tinta verde gareggerà nella categoria R1, in questo modo il motore aspirato, carrozzeria, misure dei cerchi e delle gomme sarà lo stesso che l'automobile nipponica sfrutta nella versione stradale.

Suzuki con questa nuova entrata nella categoria Racing Start punta ovviamente a dimostrare di poter ribadire la sua supremazia in pista. Nei campionati italiani di Rally del 2017 la Swift ha ottenuto il primo posto nella classifica generale, sbaragliando la concorrenza della Renault e della sua Twingo.

Nuova Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RS: grande debutto nel campionato di rally

Molte prove aspettano questa nuova Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RS

La nuova arrivata in casa Suzuki dovrà superare le 7 prove di calendario che serviranno anche a stilare le classifiche del Suzuki Rally Trophy. Questo evento dedicato al singolo modello d'auto affiancherà anche la  Suzuki Rally Cup. Giornate impegnative aspettano i piloti di questo piccolo, grande bolide dalle tinte verdi.

Questi eventi dedicati al singolo marchio rimangono prestigiosi, pur non portando il nome del WRC. Di fatto i montepremi degli ultimi eventi (mono-marca) citati faranno gola ai partecipanti; si parla infatti di cifre pari a 150.000 euro di montepremi complessivo! Le classifiche generali saranno inoltre affiancate da quelle "speciali" dedicate ai piloti nati dopo il 1993.

Le specifiche tecniche di questa auto sono da capogiro. Diamogli una rapida occhiata:

  • Piattaforma Heartect:  in grado di fornire leggerezza e robustezza
  • Passo: 2450 mm
  • Larghezza: 1740 mm 
  • Motore: tre cilindri turbo 12 valvole a iniezione diretta, con tecnologia Boosterjet
  • Cavalli vapore: 12 (160 Nm di coppia massima) 
  • Cambio: 5 marce, con seconda, terza e quarta ravvicinate

Tre livelli di preparazione per la nuova Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RS

Come anticipato la nuova compatta studiata per competere nel campionato rally avrà ben tre livelli di preparazione.

Il primo è quello "Base" atto a permettere ai team di fare dell'auto quello che meglio credono. Con questo allestimento l'auto viene fornita con queste caratteristiche: interni della versione stradale smontati, roll-bar saldato, paracoppa, attacchi dei sedili saldati e con staffe specifiche, ruote racing oltre che con un kit da installare. Il Kit è composto da questi elementi: impianto di estinzione, sedili HRX Racer, ganci di chiusura per cofano e portellone, cinture HRX. Il tutto per un totale di 15.900 euro.

Parlando di "Evo" ossia il secondo allestimento disponibile, troviamo: il kit citato nell'allestimento precedente già montato! Più, una pellicola antisfondamento sui vetri, uno stacca-batteria elettronico montato sulla plancia e  la predisposizione per un impianto fari supplementari. Il tutto alla modica cifra di 18.130 euro. 

Il terzo e ultimo, ma non per importanza, allestimento è quello denominato "Top" che prevede: di contenere il peso della Swift RS spogliandola di tutto quello che è possibile, ovviamente sempre tenendo conto del regolamento! La frizione è sostituita con una di tipo racing, viene montato uno scarico in acciaio e l’impianto frenante è dotato di pastiglie Ferodo Racing e di liquido speciale. Inoltre, c'è una messa a punto della centralina e vengono installati 4 fari di profondità. Il tutto può essere ottenuto con esborso di danaro pari a 23.570 euro.

La nuova Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RS ci ha sicuramente stregato. Aspettiamo di vedere i tempi in gara, ma siamo sicuri che lo spettacolo non mancherà di certo, voi cosa ne pensate di questo piccolo bolide dalle tinte accese? Fatecelo sapere tramite il box dei commenti.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :