Magazine Lifestyle

Nuove maglie per l’Italia del rugby

Creato il 07 agosto 2019 da Scurati @amalamaglia

Maglie Italia rugby 2019-2020Maglie Italia rugby 2019-2020

La nazionale di rugby italiana ha un nuovo set di maglie per il Mondiale 2019 in Giappone e per il 6 Nazioni 2020. Il debutto in campo internazionale con i test match estivi il 10 agosto a Dublino contro l’Irlanda mentre l’edizione riservata alla Rugby World Cup farà la sua prima apparizione il 22 settembre a Osaka nel match contro la Namibia.

La novità che caratterizza questo nuovo lavoro di Macron, in qualità di sponsor tecnico della Federugby italiana, è il richiamo a Leonardo Da Vinci. Infatti nella parte posteriore della divisa, al centro delle spalle c’è la tasca per il GPS, mentre sul fondo, in rilievo, trova spazio il disegno dell’Uomo vitruviano, che illustra le proporzioni ideali del corpo umano in perfetta sintonia con Terra e Universo.

Altra novità rispetto ai due precedenti lavori di Macron è l’abbinamento tra l’azzurro nella tonalità classica della nazionale (vista con la prima divisa nel 2017) e il blu navy: un abbinamento utilizzato nel 2015 dall’allora sponsor tecnico adidas, che per primo aveva proposto di spezzare il kit non con i pantaloncini bianchi ma con quelli blu scuro.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La versione home della nuova maglia dell’Italrugby è azzurra con collo a polo in blu navy, colore presente anche sui bordi manica. Inserto tricolore nell’interno collo e, in verticale, anche sotto al colletto nel retro. Il backneck è personalizzato con il logo della FIR e la scritta “Italia” e internamente al collo sul tape è ripetuta la scritta F.I.E.R.O. (Fitness-Intensità-Energia-Reazione-Obiettivi). Il tricolore è presente anche all’interno della manica. Gli shorts con coulisse bianche e puntali tricolori e i calzettoni con bordo in blu navy sono azzurro Italia.

La maglia away è bianca a girocollo bordato in blu navy e con una grafica composta da righe orizzontali blu navy e azzurro a contrasto e in stampa sublimatica. Il backneck è personalizzato come la home. Nel bordo del colletto, sulle maniche e sotto il bordo manica sono inseriti dei dettagli tricolori, mentre nel retrocollo il tricolore è ricamato. Gli short sono in blu navy con coulisse azzurro e puntali tricolori. I calzettoni sono bianchi con una serie di righe orizzontali azzurre e blu navy.

Mondiali di rugby 2019, le divise dell’Italia

La versione per la RWC 2019 in Giappone è leggermente diversa: non sono presenti sulla maglia i vari dettagli tricolori e sul petto, a destra è posizionato il logo della Rugby World Cup Japan 2019, al centro il Macron Hero e lato cuore il logo della FIR seguendo il regolamento della World Rugby. La divisa alternativa che gli Azzurri indosseranno ai Mondiali è praticamente identica con l’unica differenza nella presenza del dettaglio tricolore ricamato solo sulle manica sinistra e la collocazione a destra del logo del Mondiale, al centro il Macron Hero e a sinistra il logo FIR.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Numeri sulle maglie di una squadra di calcio: i primi sono stati nel 1924 i Vesper Buick nella finale di US Open Cup contro i Fall River Marksmen a St. Louis. La data esatta: 30 marzo 1924. Una notizia che ribalta la storia del Calcio. Gli annali raccontano che la prima squadra con i numeri […]


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines