Magazine

OCO: come funziona un Ordine Cancella Ordine nel trading online

Creato il 16 novembre 2019 da Rodolfo Monacelli @CorrettaInforma

Quando si pensa al mondo del trading online, l’immagine che meglio sintetizza questo universo composto da sigle, abbreviazioni e numeri è proprio la giungla. Oggi scopriremo l’OCO, fornendo una breve spiegazione di che cosa si tratta e come funziona il cosiddetto ordine cancella ordine nel trading online.

Significato di OCO nel Trading Online: cos’è un ordine cancella ordine?

Nonostante coloro che operano all’interno del mondo del trading online, si occupino prevalentemente di azioni e titoli, è bene ricordare che questo universo non termina solamente nelle mosse di “sell” and “buy”, ma comprende anche  diverse tipologie di ordini quali stop, stop loss e loss.

La cassetta degli attrezzi a disposizione del trader è molto ampia e questo gli conferisce la possibilità di muoversi in modo più sicuro all’interno dei mercati, garantendosi sempre maggiori profitti ed un numero minore di rischi.

Ad oggi, vista la complessità del trading online, ci si sta indirizzando sempre più verso l’automazione, al fine di rendere meno pericolosi i possibili errori e le scelte effettuate nel momento dell’apertura de trade.

I broker finanziari hanno il fondamentale compito di conoscere i possibili risvolti di azioni azzardate, ma sopratutto devono saper gestire le tantissime tipologie  di ordini da eseguire.

Quando compare la sigla OCO, non tutti sanno esattamente di che cosa si tratta; questa sta per l’acronimo inglese “one cancels other” (odine cancella ordine) e riguarda la possibilità di inviare due ordini della stessa quantità a diversi livelli di prezzo ma all’interno dello stesso blocco di mercato.

Sicuramente tutto ciò appare comunque di difficile comprensione per chi non si occupa di trading online, tuttavia un ordine cancella ordine è funzionale quando si vuole prevenire la possibilità di una perdita a ribasso, senza dover necessariamente monitorare costantemente l’andamento e la posizione.

In linguaggio tecnico un OCO, collega insieme quello che vene definito Stop e Limit, e si impiega al momento di invio contemporaneo di due ordini: nel caso in cui viene eseguita una “frazione” di ordine di un titolo, l’atra automaticamente viene annullata, tanto che molto spesso è possibile trovare l’OCO, sotto la dicitura “ordine alternativo”.

Il meccanismo alla base di questo tipo di ordine presuppone dunque la presenza di due ordini aventi durata e prezzo differenti, i quali vengono piazzati dai broker finanziari uno al di sopra del prezzo di mercato, mentre l’altro viene posto al di sotto e nel momento in cui, uno dei due viene eseguito l’altro è direttamente cancellato.

Generalizzando il concetto, si può guardare un ordine OCO, come la combinazione di due ordini esistenti ma allo stesso tempo alternativi, chiamate take profit e stop order.

Nel momento in cui gli esperti del mondo finanziario decidono di sfruttare questo valido  strumento, devono in ogni caso tener presente che nell’istante in cui vengono immessi all’interno del mercato non c’è la possibilità di modifica ma solo ed esclusivamente la possibilità di revoca.

Inizialmente questa tipologia di ordine era prettamente accettata e prevista da Directa, e si rivolgevano ai futures sui mercati IDEM, AGREX, EUREX e CME; tuttavia vi è stato un cambio di rotta e dal 10 Settembre 2014 anche i titoli del mercato LMAX si sono aperti ai suddetti ordini.

Gli ordini condizionati, come questi sono un aiuto per il trader poiché servono a proteggere le posizioni aperte da movimenti di prezzo indesiderati, ma altra funzione di primaria importanza è che possono essere utilizzati per attuare anche complesse strategie operative finanziarie.

OCO: come funziona un ordine cancella ordine all’interno del trading online

Individuato cos’è un Ordine cancella ordine all’interno del trading online, è fondamentale ora capirne il funzionamento e come il meccanismo viene sfruttato dai broker finanziari per riuscire a fare dei grandi profitti.

Anzitutto è bene chiarire che un OCO può essere visto primariamente come una strategia, che fornisce ampio margine di negoziazione in guadagno se la direzione di uscita del prezzo dalla fase precedente sarà quella prevista dal trader, ma al contrario consente di chiudere con perdite limitate in caso di “vento sfavorevole”.

Infatti molto spesso può capitare che all’interno del mondo del trading online le informazioni presenti non corrispondano esattamente alla realtà, non è dunque raro che il clima sia dominato da forte incertezza.

Operare senza una proiezione è sicuramente molto rischioso e azzardato all’interno del mondo finanziario, dunque è essenziale affidare questo tipo di azioni a veri esperti del settore.

I broker spesso sfruttano un ordine OCO, prima dell’annuncio ufficiale dell’uscita dei dati di mercati, in modo tale da coprire e saper gestire ogni possibilità.

Il meccanismo che è alla base di un ordine cancella ordine è di per se molto facile: gli ordini in questione sono caratterizzati da combinazioni distinte così che una volta inviati all’interno del marcato, al momento dell’attivazione di uno, l’altro automaticamente si cancella, ma tutto questo è totalmente indipendente dall’andamento di prezzo.

Una volta inseriti ordini stop e limits, nel caso in cui avvenga la compilazione dell’ordine limite

lo sconto della quantità di ordine dello stop viene detratto dalla quantità riempita. Tuttavia, se  è lo Stop ade essere attivato per primo, l’ordine Limit verrà annullato e un nuovo ordine Limit sarà inserito.

In questo meccanismo, anche un’ottima conoscenza delle tempistiche di mercato è fondamentale per raggiungere sempre gli obiettivi finanziari: al momento dell’invio di un OCO, i broker devono impostare infatti sempre la data e l’ora, al fine di indicare quando con precisione si vuole mandarlo.

Se viene selezionato l’orario di fine e questo viene successivamente raggiunto, l’ordine viene eliminato e l’azione finale specificata viene applicata ai suoi ordini che in linguaggio specifico vengono definiti “figli”. Se la sessione di trading viene chiusa quando viene raggiunto l’orario di fine, la richiesta di eliminazione non riuscirà.

E’ importante infatti tenere sempre a mente che se il trader decide di inserire in maniera manuale l’obiettivo di profitto separato di stop, l’ordine restante non viene affatto eliminato e ciò potrebbe andare a creare una situazione di mercato involontaria.

Da qui, si evince proprio quanta responsabilità e competenza si nasconda, dietro al lavoro degli esperti del mondo finanziario.

Riassumendo, si può dire che l’ordine OCO svolge esattamente la funzione di tre ordini ben separati: anzitutto quello che viene definito un ordine di stop, impiegato per assicurare protezione contro le perdite, successivamente un ordine di limite, funzionale a chiudere il trade con profitto ed l’odine di chiusura, essenziale per concludere l’ordine rimanente.

E’ indiscusso affermare che i broker impiegano questo tipo di strumenti possono comunque andare incontro a dei rischi: infatti molto spesso esistono dei mercati che tendono ad essere estremamente sensibili ad annunci e notizie, per questo può succedere che il prezzo decada, causando un duplice colpo per un ordine OCO.

Ovviamente le scelte finanziarie basate sullo sfruttamento di ordini OCO, presentano non pochi punti a loro favore.

L’impiego di un ordine cancella ordine, risponde perfettamente all’esigenza di muoversi in modo tempestivo da parte dell’investitore al fine di riuscire a sfruttare i repentini movimento del mercato.

Tutto ciò è funzionale quando si opera sopratutto online: un investitore può decidere di ottenere il massimo rendimento  dalla possibilità di un ordine cancella ordine quando scegliere semplificare azioni di trading, senza la necessaria duplice comunicazione col broker.

Un OCO è funzionale inoltre perché permette agli stessi investitori di “coprirsi” in modo nettamente più efficace all’interno del panorama finanziario delle opzioni.

Se si sta procedendo con un acquisto online, generalmente l’ordine limit viene inviato ad un target più basso, mentre lo Stop è posto ad uno più alto; quando c’è l’inserimento di un Ordine cancella ordine e si sta operando in una situazione di funzionamento efficiente del mercato, un riempimento nell’ordine Limit diminuisce la quantità dell’ordine Stop per la quantità riempita; da questo punto quando l’ordine Limit è completamente compilato, l’ordine Stop viene automaticamente  annullato.

Un Order cancels others, presuppone che le due parti siano poste dallo stesso lato del mercato: ovvero ambedue o sono offerte oppure sono richieste.

L’impiego di un OCO è importante sia per la fase di apertura, che di chiusura di un trade.

Gli esperti del mondo finanziario spesso utilizzano un OCO al fine di negoziare anche  breakout e fade, elementi importantissimi nei flussi di mercato.

Il mondo finanziario è una giungla che a volte rischia di risultare davvero insidiosa, specialmente per tutti coloro che si muovono al suo interno con passo incerto ed insicuro.

Avere delle solide basi di trading  è il primo passo per ottenere dei profitti positivi, evitando di incappare in errori e mosse azzardate.

In questa prospettiva conoscere il meccanismo delle diverse tipologie di ordine, è importante tanto quanto conoscere con esattezza il momento in cui effettuarlo.

Un ordine OCO, nel trading online rappresenta la base per le diverse forme di automazione del trade, e questo fornisce un valido aiuto ai trader, per non commettere errori, proteggere le azioni e tutte quante le operazioni già aperte, caratterizzate da un buon margine di profitto.

L'articolo OCO: come funziona un Ordine Cancella Ordine nel trading online proviene da Corretta Informazione.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog