Magazine Società

Ogni giorno

Creato il 22 dicembre 2017 da Speradisole

OGNI GIORNOOGNI GIORNO

Filosofi dall’aspetto venerando, santi, asceti, profeti, sono ritenute le sole incarnazioni autentiche della vera saggezza.

Certo si deve rispetto e riconoscenza a questa figure del passato di cui pare si sia spenta o perduta la specie.

Ma difficilmente queste figure possono costituire gli esempi che guidino la nostra vita di ogni giorno sulla via della saggezza.

Questa non esige individui eccezionali che si distacchino dal resto dell’umanità per fare ad essa da maestri, ma esige che ognuno, nell’ambito anche modesto e ristretto che le circostanze gli hanno riservato, comprenda il valore della vita e la viva con serenità e fiducia in se stesso e negli altri.

E la vita non è fatta soltanto di avvenimenti che segnano una tappa nella storia degli individui.

La nascita e la morte, la scelta del lavoro, la riuscita o l’insuccesso, l’amore e il matrimonio, sono certamente tappe del genere, di fronte alle quali l’individuo deve scegliere l’atteggiamento adeguato che non lo esalti e non lo deprima in grado irreparabile.

Ma il significato, che questi o altri eventi importanti, hanno per lui, non si rivela d’un colpo: si manifesta gradualmente e si accumula nel corso della vita quotidiana, nelle sue abitudini, nei suoi umori, nei suoi scatti di ribellione o nei suoi abbandoni.

Non sono importanti per l’uomo le grandi cose, ma anche e soprattutto le piccole, che sono quelle che fanno ressa intorno a lui. Bisogna guardare con attenzione a queste piccole cose se non si vuole smarrire il senso della vita.

Gli errori e i dolori sono inevitabili ma possono essere superati soltanto con una riconquista della serenità quotidiana, col ricorso a qualche aspetto della vita o a qualche attività che costituisca la parte positiva nella vita stessa.

I così detti “ideali” possono essere certo una grande guida e una illuminazione per l’uomo, ma solo se non si contrappongono alla vita a non la rendono schiava.

Un serio ideale deve prendere corpo nella vita stessa dell’uomo che lo nutre e renderla attiva e serena. Proclamato al di fuori della vita, non fa che portare delusioni, distruzioni e morte.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine