Magazine Calcio

Olivier Giroud dal campo alla “scrivania”: il regalo per i suoi 33 anni

Creato il 10 settembre 2019 da Emanuele De Scisciolo

OLIVIER GIROUD – Direttore per un giorno: Olivier Giroud, attaccante del Chelsea e della Nazionale francese, si appresta a compiere 33 anni il prossimo 30 settembre. Per l’occasione, il centravanti, cattolico praticante, riceverà l’onore da parte della rivista Jesus di diventare direttore editoriale del prossimo numero, nonchè di apparire in copertina con un titolo che più eloquente non si può: “33: l’età di Cristo”. Con oltre 40 anni di pubblicazioni, Jesus si attesta come una delle riviste più influenti della cultura cristiana. Un mensile che si prefigge l’obiettivo di stimolare la riflessione in ambito religioso, promuovendo il dialogo tra le diverse confessioni.

Olivier Giroud: “Mi sento onorato. Da cristiano so che dovrei combattere piaghe come razzismo e omofobia”

Il diretto interessato, intervistato da Le Figaro, non ha di certo celato la propria soddisfazione: “Sono onorato: come cristiano sento di poter fare qualcosa in più per il mondo del calcio. Piaghe come il razzismo e l’omofobia vanno contrastate e io so che dovrei usare anche i social per spiegare al mondo il mio legame con Cristo. Quando vado in chiesa, c’è chi mi chiede di dare il mio contributo in modo discreto. Lo scorso anno, abbiamo organizzato un gala a Londra a favore di tutti i Cristiani perseguitati nel mondo. Una bella iniziativa, che ha conosciuto un responso molto positivo”.

L'articolo Olivier Giroud dal campo alla “scrivania”: il regalo per i suoi 33 anni proviene da Footballnews24.it.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog