Magazine Calcio

Oronzo Canà allenatore ad honorem, accade a pochi chilometri da Napoli

Creato il 28 maggio 2014 da Vesuviolive

Lino Banfi

Lo abbiamo visto nelle vesti di Nonno Libero, il nonno d’Italia ma sicuramente per molti è indimenticabile il mitico Lino Banfi  nel personaggio di  Oronzo Canà, il fantastico protagonista del film “L’allenatore nel pallone” 1 e 2.

E’ a lui, proprio il Lino Banfi dei tempi di Oronzo Canà, a cui verrà consegnato uno speciale riconoscimento, ovvero il diploma di allenatore ad honorem, per aver rappresentato tramite il suo personaggio, vizi e virtù del calcio italiano.

A Lino Banfi sarà dato il tesserino di allenatore, riconoscendogli la capacità di esprimere ironicamente nel ruolo di Canà tutti gli aspetti evidenti e propri degli allenatori italiani, che spesso si confermano non solo guide tecniche ma anche tutor attivi di uomini avvolti spesso dai loro diversi stati d’animo.

Spesso il ruolo dell’allenatore sembra essere semplicemente ed unicamente catalogato come l’uomo che decide chi schierare in campo, ma non è così. Lino Banfi in entrambe le pellicole del film “L’allenatore nel pallone”, racconta appunto con leggerezza, quanto sia difficile conciliare i capricci e le esigenze spesso contrapposte di giocatori, società e tifosi.

Oronzo Canà rappresenta il mister per eccellenza, idealista e pulito ma sanguigno nelle sue esasperazioni.

Lino Banfi riceverà il suo riconoscimento, al Grand Hotel Il Saraceno di Amalfi, durante la manifestazione di Football Leader 2014, in programma il 3,4 e 5 Giugno 2014. A Banfi oltre il tesserino di allenatore verrà consegnato un altro premio proprio durante la stessa manifestazione, premio Leader per Sempre, leader di comicità e drammaticità di un attore completo e mai volgare che con i suoi oltre 102 film ha da sempre fatto appassionare adulti e bambini.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog