Magazine Attualità

Orrore a Gibellina, tredicenne costretta a prostituirsi in un ovile. Arrestato allevatore di 61 anni

Creato il 22 dicembre 2017 da Nerocronaca

GIBELLINA (TRAPANI), 22 DICEMBRE – Avrebbe costretto una tredicenne a prostituirsi in un ovile. Con questo capo di accusa, un allevatore di 61 anni residente a Gibellina, è stato arrestato dai Carabinieri di Agrigento. La Procura di Sciacca ha chiesto la convalida e l’applicazione della custodia in carcere che è stata disposta dal gip.

Sorpreso dagli uomini dell’Arma di Sciacca in piena notte alla guida del suo veicolo, con a bordo la minore, l’uomo avrebbe cercato di ingannare i militari raccontando loro dell’esistenza di un rapporto di parentela con la tredicenne. La versione non ha convinto i Carabinieri e il loro controllo approfondito ha permesso di far emergere una verità agghiacciante: la minore era stata accompagnata poco prima dal sessantunenne nel suo ovile a Gibellina per farla prostituire con altre persone di nazionalità romena.

L’uomo, con alle spalle numerosi precedenti penali, è stato condotto in caserma e al termine degli interrogatori è stato tratto in arresto. L’accusa è di sfruttamento della prostituzione. La minore, originaria della provincia di Agrigento, è stata invece affidata ad una struttura di accoglienza.

Luigi Cacciatori

Immagine da firenzetoday.it

L'articolo Orrore a Gibellina, tredicenne costretta a prostituirsi in un ovile. Arrestato allevatore di 61 anni proviene da NERO Cronaca.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :