Magazine Dove Mangiare

Osterie d’Italia 2017: mangiare bene pagando il giusto

Da Giorgia G.
Osterie d’Italia 2017: mangiare bene pagando giustoOsterie d’Italia 2017: mangiare bene pagando il giusto

153 le novità recensite nella 27esima edizione della guida Slow Food: di queste 80 inserite nella fascia di prezzo compresa tra i 26 e i 35 euro e altre 26 non superano nemmeno i 25 euro. 263 le chiocciole assegnate: eccole regione per regione

E' all'insegna dell'ottimo rapporto qualità-prezzo l'edizione 2017 della guida Osterie d'Italia di Slow Food, lanciata ufficialmente lunedì 26 settembre nella reggia savoiarda di Venaria Reale nell'ambito della manifestazione Terra Madre - Salone del Gusto a Torino.

Sono 153 le novità recensite di cui ben 80 si collocano nella fascia di prezzo compresa tra i 26 e i 35 euro (vini esclusi) e altre 26 addirittura non superano i 25 euro.

Gli indirizzi segnalati sono in tutto 1570, e come al solito sono scandagliate una ad una tutte le regioni, il legame con le quali - dal punto di vista delle tradizioni gastronomiche e della stagionalità dei prodotti - funge da fattore fondamentale nella valutazione dei singoli locali.

L'attenzione al prezzo - si legge in una nota - è rappresentata anche dal bollino con un euro e una freccia, il nuovo simbolo che semplifica la consultazione della guida, indicando così i locali più costosi (e cioè al di sopra dei 35 euro) e meritevoli comunque di entrare in pagina nonostante un conto più alto a fine pasto e aprendosi dunque a tutte le tasche mantenendo un occhio attento alla qualità.

Rinnovate poi le schede di presentazione delle osterie: divise in due sezioni, raccontano da una parte la storia del locale e dall'altra quella dei suoi piatti.

Invariati invece i simboli storici della guida: la Chiave, assegnata alle osterie che offrono ospitalità per la notte; il Formaggio, per le osterie che propongono una selezione di prodotti caseari; la Bottiglia, che si riferisce alle proposte eccellenti della cantina; e poi naturalmente la Chiocciola, per i locali con un'atmosfera in perfetto stile Slow Food.

Il volume, edito da Slow Food Editore, è stato curato da Marco Bolasco ed Eugenio Signoroni e sarà acquistabile anche nei negozi (online è già possibile) dal 28 settembre al prezzo di 22 euro.

Di seguito l'elenco delle 263 chiocciole assegnate (secondo ordine alfabetico delle regioni).
Osterie d’Italia 2017: mangiare bene pagando giusto
Osterie d’Italia 2017: mangiare bene pagando il giusto

ABRUZZO

PerVoglia - Castellalto (TE); Zenobi - Colonnella (TE); La Bilancia - Loreto Aprutino (PE); Borgo Spoltino - Mosciano Sant´Angelo (TE); Sapori di Campagna - Ofena (AQ); Taverna de li Caldora - Pacentro (AQ); Taverna 58 - Pescara (PE); Font'Artana - Picciano (PE); Vecchia Marina - Roseto degli Abruzzi (TE); La Corte - Spoltore (PE).

BASILICATA

Pezzolla - Accettura (MT); Al Becco della Civetta - Castelmezzano (PZ); Da Peppe - Rotonda (PZ); La Mangiatoia - Rotondella (MT); Luna Rossa - Terranova di Pollino (PZ).

CALABRIA

Pecora Nera - Albi (CZ); L'Aquila d'Oro - Cirò (KR); Max - Cirò Marina (KR); La Taverna dei Briganti - Cotronei (KR); Calabrialcubo - Nocera Terinese (CZ); Il Vecchio Castagno - Serrastretta (CZ).

CAMPANIA

EMILIA ROMAGNA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Ai Cacciatori - Cavasso Nuovo (PN); Borgo Poscolle - Cavazzo Carnico (UD); Borgo Colmello - Farra d´Isonzo (GO); Rosenbar - Gorizia (GO); Ai Ciodi - Grado (GO); Ivana & Secondo - Pinzano al Tagliamento (PN); Devetak-Savogna d´Isonzo - Sovodnje ob Soci (GO); Da Afro - Spilimbergo (PN); Sale e Pepe - Stregna-Srednje (UD); Da Alvise - Sutrio (UD); Stella d'Oro - Verzegnis (UD).

LAZIO

LIGURIA

Magiargè Vini e Cucina - Bordighera (IM); Mse Tutta - Calizzano (SV); Armanda - Castelnuovo Magra (SP); A Viassa - Dolceacqua (IM); Da Ö Colla - Genova (GE); Ostaia da U Santu - Genova (GE); La Molinella - Isolabona (IM); La Brinca - Ne (GE); Da Fiorella - Ortonovo (SP); U Giancu- Rapallo (GE); Gli Amici - Varese Ligure (SP).

LOMBARDIA

MARCHE

Chalet Galileo - Civitanova Marche (MC); Agra Mater - Colmurano (MC); Da Maria - Fano (PU);
Osteria dell'Arco - Magliano di Tenna (FM); Ponterosa - Morrovalle (MC); Ophis - Offida (AP); Vino e Cibo - Senigallia (AN); Coquus Fornacis - Serra de´ Conti (AN).

MOLISE

La Grotta da Concetta - Campobasso (CB); Osteria Dentro le Mura - Termoli (CB).

PIEMONTE

PUGLIA

SARDEGNA

Su Carduleu - Abbasanta (OR); Sa Piola della Vecchia Trattoria - Cagliari (CA); Su Tzilleri e su Doge - Cagliari (CA); Santa Rughe - Gavoi (NU); Su Recreu - Ittiri (SS); Il Portico - Nuoro (NU); Il Rifugio - Nuoro (NU); Antica Dimora del Gruccione - Santu Lussurgiu (OR); Sas Benas - Santu Lussurgiu (OR).

SICILIA

TOSCANA

TRENTINO ALTO ADIGE

Kürbishof - Anterivo-Altrei (BZ); Locanda delle Tre Chiavi - Isera (TN); Boivin - Levico Terme (TN); Osteria Storica Morelli - Pergine Valsugana (TN); Signaterhof - Renon-Ritten (BZ); Nerina - Romeno (TN); Jägerhof - San Leonardo in Passiria (BZ); Lamm Mitterwirt - San Martino in Passiria (BZ); Cant del Gal - Tonadico (TN); Durnwald - Valle di Casies-Gsies (BZ).

UMBRIA

L'Acquario - Castiglione del Lago (PG); La Miniera di Galparino - Città di Castello (PG); Piermarini - Ferentillo (TR); Stella - Perugia (PG); Baciafemmine - Scheggino (PG).

VALLE D'AOSTA

La Vrille - Verrayes (AO).

VENETO


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :