Magazine Cucina

Palermo Gluten Free Fest

Da Gftl

Palermo Gluten Free FestArriva anche in Sicilia un food festival alla portata di tutti, celiaci compresi: in programma a Sanlorenzo Mercato Palermo gluten free fest, due giorni dedicati alle specialità più ghiotte della cucina nostrana, rigorosamente in versione gluten free, per un weekend senza glutine ma con tanto gusto.

Ad accompagnare l’offerta gastronomica, un ricco programma di attività legate alla celiachia e alle patologie affini: lezioni di cucina, talk show, laboratori per bambini e iniziative rivolte agli appassionati di cucina. L’evento è realizzato in collaborazione con AIC Sicilia (Associazione Italiana Celiachia), con farmacia Caronna e con Aromatico Zero Glutine Life.

Il 7 e l’8 ottobre, dalle 11 alle 24, il giardino di Sanlorenzo Mercato si trasformerà in un vero e proprio tempio del gluten free. Quattro postazioni esterne ad hoc, totalmente sanificate e lontane da fonti di contaminazione, proporranno un’offerta gastronomica interamente senza glutine, spaziando dalla friggitoria alla pescheria, passando per gli hot dog siciliani e i salumi, fino a una postazione a cura di Zero Glutine Life con pizzettesfincionelli e cannoli freschi riempiti al momento.

Tra i protagonisti di Palermo gluten free fest, i piatti più rappresentativi dell’universo gastronomico siciliano: le specialità tipiche dello street food palermitano, dal panino con la milza, alle patate fritte, al panino con le panelle e le crocchè; e ancora la frittura di pesce, il fish&chips con il merluzzo e l’ormai celebre Kespad del Mercato, il panino con il kebab di pesce spada. All’interno del mercato, inoltre, la bottega dell’ortofrutta si presenterà interamente convertita al gluten free, anche per i giorni successivi all’evento.

Tutto senza glutine per tutti compresa la birra di Irias, birrificio artigianale di Torrenova, in provincia di Messina. Un’occasione unica per godere del felice connubio tra la fedeltà alla tradizione e l’attenzione alla comunità celiaca.

Tra un boccone e l’altro si darà spazio anche all’approfondimento e all’informazione attorno allo stile di vita gluten free: ci si potrà mettere alla prova con i workshop di cucina, assistere a convegni medico-scientifici con esperti, medici e produttori, partecipare a laboratori creativi, imparare i segreti del lievito madre senza glutine con la foodblogger Sonia Mancuso (“La cassata celiaca”), sottoporsi allo test gratuiti per le intolleranze ad opera di farmacia Caronna, e cimentarsi ai fornelli nella gara di cucina trafoodlovers: una giuria di esperti presieduta dalla foodblogger celiaca Stefania Oliveri  – del blog Cardamomo & Co – valuterà le ricette pervenute e decreterà la rosa dei finalisti, che si sfideranno durante l’evento riproponendo in tempo reale il proprio cavallo di battaglia.

Spazio anche ai bambini, con eventi e laboratori a tema, ad opera dell’associazione Sokult, per insegnare ai bambini il rispetto di stili alimentari sani e favorire la convivenza con i piccoli celiaci.

L’obiettivo è quello di conquistare il palato di chi celiaco non è, dimostrando che la cucina “senza” non è una cucina “di serie B”, e che l’eliminazione totale del glutine è perfettamente compatibile con una gratificazione del palato altrettanto totale. Celiaci e non celiaci potranno sedersi alla stessa tavola e deliziarsi con gli stessi sapori, senza scendere a compromessi con il gusto.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :