Magazine Calcio

Palermo: lunedì l’offerta di Cascio. Senza Frank, Zamparini può cedere i big

Creato il 18 luglio 2017 da Univeryo7p
Risultati immagini per cascio frank palermoMaurizio Zamparini è stato chiaro: qualsiasi offerta d’acquisto del Palermo dovrà essere mandato a chi lo rappresenta e non al primo cittadino del capoluogo siciliano, il quale nelle scorse settimane ha provato a spendersi in prima persona per ricucire il rapporto tra i due dopo il rifiuto dell’imprenditore friulano. Un rapporto che è ai minimi storici, anche se Baccaglinicomunica di non volersi arrendere e di voler tornare alla carica. Nelle scorse ore avrebbe seriamente pensato di mollare tutto, ma – come si legge quest’oggi su ‘La Repubblica‘ – ciò che ancora non gli fa alzare bandiera bianca è la grande mole di lavoro che c’è stata dietro la trattativa in tutti questi mesi, dall’apertura della linea di credito fino alla costituzione della YW&F Global Limited. L’ex Iena ci riproverà, ma intanto la priorità l’ha Frank Cascio che, lunedì 24 luglio dovrebbe presentare la sua offerta ufficiale al patron rosanero: l’incontro potrebbe avvenire a Vergiate, anche se non sarebbe da escludere Venezia come location, con Joe Tacopina a fungere da cerimoniere.
Zamparini si augura che l’incontro con il manager italo-americano possa andare per il meglio, anche perché lo scenario B prevede un via libera alle cessioni.Se Cascio o altri non vengono in società in questa estate, dovrò fare altri venti milioni di plusvalenze”, ha detto il patron friulano che, a quel punto, darebbe mandato al suo direttore sportivo, Fabio Lupo, di procedere con le vendite eccellenti. Il primo a salutare la compagnia sarebbe Edoardo Goldaniga (il suo agente, Giuseppe Riso, ha ormai l’accordo verbale con il Genoa di Enrico Preziosi), seguirebbero Andrea Rispoli (ha mercato anche all’estero), Ilija Nestorovski (Maurizio Zamparini lo valuta una decina di milioni di euro) e, infine, Simone Lo Faso, su cui vi è lo sguardo attento del Monacomedaigol.it

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :