Magazine Informazione regionale

Palermo, Officina Ballarò: al via l’inaugurazione del progetto “Ballarò tra storia, cultura, tradizioni e linguaggi di strada”

Creato il 02 maggio 2018 da Vivicentro @vivicentro
Palermo, Officina Ballarò: al via l’inaugurazione del progetto “Ballarò tra storia, cultura, tradizioni e linguaggi di strada”

Dalla musica all’arte, al via a Palermo, venerdì 4 maggio alle 18, il progetto “Ballarò tra storia, cultura, tradizioni e linguaggi di strada”, promosso dall’associazione “Officina Ballarò”. L’inaugurazione si aprirà con un concerto di Ranieri Schicchi and Surfing Notes, che si terrà nell’atrio “Paolo Borsellino” della Biblioteca Comunale di Palermo. Qui si potranno ammirare in contemporanea le opere dei maestri Stefano Donato e Filippo Lo Iacono con la mostra dal titolo “Locus Arte e Cultura”. E ancora, dalla pittura alla mostra fotografica di Giorgio Di Fede dal titolo “Palermo di luce e d’ombra” presso l’attiguo lavatoio medievale. E ancora: nella chiesa dei “SS. Crispino e Crispiniano” si potranno visitare e ammirare le creazioni di Filippo Calì con la mostra dei suoi abiti “Il Gattopardo sfila a Ballarò”, insieme alle opere pittoriche di Salvatore Napolitano e delle sue “Raffinate Libertà”. Ma non è finita: dalle creazioni di stile di questi due artisti, si potranno ammirare anche i gioielli della “Via Corallai di Montecarlo“, espressione della tradizione dei corallai trapanesi. Esposizioni, queste, che resteranno allestite sino al 30 maggio e che si potranno visitare dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 13.30; il mercoledì dalle 8.30 alle 17.30.
Un’iniziativa, questa di Officina Ballarò, che è partita il 21 aprile scorso con degli spazi espositivi di diversi artigiani che, con le loro bancarelle, poste lungo le vie dello storico quartiere della città Capitale della Cultura 2018, arricchiscono il bagaglio culturale di Palermo e contribuiscono alla riqualificazione del quartiere Ballarò: sono gli artigiani Alab Palermo. Artigiani con le loro bancarelle che resteranno lungo le vie del quartiere sino al 30 giugno, il martedì, giovedì e sabato dalle 10 alle 19.
Questo percorso dell’associazione Officina Ballarò è un piccolo traguardo, un inizio, di un interessante e più grande evento che metterà in scena nel quartiere mostre, musica, artigianato, installazioni ed estemporanee che avranno luogo sino al 12 settembre tra le splendide ricchezze monumentali di Palermo.

Serena Marotta

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo Palermo, Officina Ballarò: al via l’inaugurazione del progetto “Ballarò tra storia, cultura, tradizioni e linguaggi di strada”


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog