Magazine Cucina

Pan dei morti, il dolce lombardo di Ognissanti

Da Eleonora @zael_bakery

Se c'è una cosa di cui vado ghiotta (solo una direte voi??) è il Pan dei Morti.

Pan dei morti, il dolce lombardo di Ognissanti
Sono dei biscotti morbidi che vengono preparati durante il periodo di fine ottobre e inizio novembre, in Lombardia e a Milano.

La ricetta è piena d'ingredienti belli sostanziosi ma trovatemi una ricetta regionale che non lo sia!

Da piccola compravamo il Pan dei Morti in panetteria. Ricordo perfettamente il sacchetto bianco dove il panettiere li metteva e che rimaneva appoggiato sul ripiano della cucina, fino a fine cena e non poteva essere toccato.

Io andavo ad aprirlo per annusare il profumo e cercavo qualche briciola da mangiare, briciole che poi diventavano pezzettini. Mia madre faceva finta di non notare la cosa quando poi a cena li tirava fuori dal sacchetto. Era una sorta di accordo tra noi, che veniva siglato con un sorriso ma che funzionava purché fosse un solo pezzettino.

Pan dei morti, il dolce lombardo di Ognissanti

Il Pan dei Morti ricorda, negli ingredienti la torta paesana sempre tipica delle zone lombarde ma sono due dolci molto diversi.

Per chi non li avesse mai assaggiati non posso che consigliare di farlo il prima possibile!

La ricetta del Pan dei Morti non è particolarmente difficile e non richiede particolari doti manuali. Come molte ricette che provengono dal passato, sono molto rustici e non richiedono decorazioni particolari.

Vi ho dato abbastanza ragioni per prepararli?

Di tanto in tanto controllate il forno perché i tempi di cottura potrebbero essere differenti in base al proprio elettrodomestico.

Non preoccupatevi se al termine della cottura saranno molto morbidi, raffreddando diventeranno più sodi e duri.

Il pan dei morti originale è morbido e compatto.

Il procedimento della ricetta potete vederlo anche sul mio canale YouTube oppure sulla pagina Facebook

Non mi rimane che augurarvi, buon appetito!

-Zael Bakery-
Pan dei morti, il dolce lombardo di Ognissanti

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines