Magazine Politica Internazionale

Panama Papers. Premier islandese si dimette; uova e yogurt contro il parlamento

Creato il 05 aprile 2016 da Giacomo_dolzani

gunnlaugsson_sigmundurdi Giacomo Dolzani

È il premier islandese la prima vittima illustre del cosiddetto scandalo “Panama Papers”, la fuga di notizie che ha coinvolto politici e volti noti di tutto il mondo, i quali avrebbero nascosto parti ingenti dei propri averi in paradisi fiscali, tra i quali appunto lo stato centroamericano.
Sigmundur David Gunnlaugsson ha infatti rassegnato le proprie dimissioni dopo che, stando ai documenti trafugati, insieme alla moglie avrebbe occultato, tramite società offshore, capitali per milioni di dollari.
A dare l’annuncio della decisione presa dal primo ministro è stato il vicepresidente del suo partito e titolare del dicastero per l’Ambiente e le Risorse Naturali, Sigurdur Ingi Johannsson, comunicandolo in un discorso alla televisione di stato, Ruv.
Poche ore prima, per manifestare la propria indignazione, una folla di dimostranti si era radunata di fronte al parlamento di Rreykjavik, lanciando uova e vasetti di yogurt.
C’è ora solo da aspettare per vedere quali saranno le prossime teste a cadere sotto i colpi di questo nuovo scandalo, tra i nomi presenti nei documenti incriminati spiccano infatti leader di tutto il mondo, compreso il premier inglese, David Cameron, ufficialmente paladino della trasparenza ma, a quanto pare, proprietario di conti segreti all’estero, o la nazionalista francese Marine Le Pen, presidente del Front National, euroscettica e paladina della lotta alle ingerenze dei grandi istituti bancari.

da Notizie Geopolitiche



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :