Magazine Cucina

Pancotto con pane nero ai cereali e cime di rapa piccantine

Da Contemporaneo Food @stilecreativo

Oggi una ricetta facile e super veloce, buona sia calda, che tiepida che addirittura fredda: pancotto con pane nero ai cereali e cime di rapa piccantine.
Se mi avete seguita nelle Stories di Instagram saprete che ieri sono stata alle prese con 15 ricette da fare per un cliente e nel mezzo del caos anche il miele, fondo di una torta rovesciata, ha deciso di crearmi qualche problemino, fuoriuscendo dalla tortiera e combinando grandi disastri nel forno.
Alla fine mi sono ritrovata di corsa e senza ricetta nuova per il blog: ho quindi deciso di optare per qualcosa dell’ultimo minuto, preparato con gli ingredienti che avevo a disposizione per dimostrare ancora una volta che, basta un pizzico di creatività e voglia di non accontentarsi mai per realizzare qualcosa di davvero sfizioso in pochissimo tempo, evitando di mangiare sempre le solite cose, magari anche cariche di calorie, perché nella disperazione ci abbiamo messo di tutto un po’.
Ecco quindi che nel caos della mia tavola ancora tutta piena di materie prime che avevo utilizzato per le 15 ricette, mi sono saltati all’occhio sia del pane nero ai cereali, già tagliato a fette, sia un avanzo di cime di rapa: cosa fare?
Il pancotto appunto…una sorta di antipasto, in realtà ricetta classica della cucina tradizionale italiana, rivisitata per l’occasione come piace fare a me, per ottenere un risultato altrettanto interessante.

pancotto-con-cime-di-rapa-piccanti-antipasto-ricetta-facile-veloce-ricetta-vegetariana-contemporaneo-food

Il pancotto è un piatto lucano che va preparato di norma con il pane di Matera e i peperoni cruschi, cime di rapa, aglio e acciughe.
Il risultato è una crema morbida di crostini di pane prima appunto scottati in padella con olio e poi, una parte, cotta nel brodo vegetale e frullata.
In questo caso ho utilizzato il pane nero ai cereali anche per sottolineare che il suo sapore è ottimo per delle preparazioni di questo tipo: i toni saranno certamente intensi e rustici e ben si abbineranno al piccantino e al gusto particolare delle cime di rapa.
Ho preferito optare per una crema di pane leggermente più densa del solito perché personalmente amo quella consistenza particolare che si ottiene: non è una crema ma non è neanche qualcosa di solido: una sorta di base morbida e saporitissima che a mio avviso si accompagna bene al resto degli ingredienti.
Nessun problema se preferite una consistenza più morbida: vi basterà aggiungere più brodo, piano piano, sino ad ottenere il vostro equilibrio perfetto.
Il resto della ricetta vien da se: sbollentate le cime di rapa, sgocciolatele bene, passatele in padella con uno spicchio di aglio e del peperoncino, cuocete qualche minuto a fiamma molto vivace e il gioco è fatto.
Componete il piatto, guarnite con dei filettini di acciuga e se lo avete a disposizione del pecorino romano e servite caldo, tiepido o freddo…il vostro antipasto sarà comuque molto buono.
Tempo di preparazione?
Vi concedo 15 minuti…è assolutamente fattibile!
Già che ci siamo vi dico che questa base di pane cotto che sia di pane tradizionale o di pane nero, può risultare tattica in molte occasioni: potete sistemarci sopra delle capesante scottate, delle costine sempre ripassate in padella e anche dei peperoni magari con l’agginta di un po’ di pancetta affumicata e tante altre possono essere le ulteriori varianti.
Vi lascio alla ricetta del pancotto con pane nero ai cereali e cime di rapa piccantine e come sempre vi auguro “che la creatività sia con voi!

#INCUCINASTAISENZAPENSIERI

Pancotto con pane nero ai cereali e cime di rapa piccantine     Ingredienti
  • 300 g pane nero ai cereali o pane rustico
  • 400 g cime di rapa
  • n.1 spicchio di aglio
  • n.1 peperoncino fresco o secco
  • q.b. brodo vegetale preparato con una carota e mezza cipolla (sostituibile con acqua calda)
  • q.b. filetti di acciuga
  • q.b. pecorino romano (facoltativo)
  • q.b. olio extra vergine di oliva
  • q.b. sale
Istruzioni
  1. Per prima cosa mettete l'acqua a bollire per la cottura delle cime di rapa che dovrà durare pochi minuti,il tempo necessario a che diventino appena morbide.
  2. Scolarle e lasciarle da parte.
  3. Nel frattempo tagliare a fette di un centimentro il pane ed eliminare la crosta.
  4. Scaldare una padella, aggiungere uno spicchio di aglio e dell'olio e saltare a fiamma media il pane in modo da ottenere una crosticina dorata.
  5. Togliere una piccola parte dei crostini per utilizzarli nella composizione del piatto (circa 5 a porzione) e proseguire la cottura degli altri aggiungendo il brodo o dell'acqcua calda.
  6. Si parte da 200 ml e poi si vede mano a mano la consistenza: proseguire la cottura per 5 minuti.
  7. Spegnere il fuoco e frullare il pane togliendo o meno lo spicchio di aglio (io non lo tolgo).
  8. Aggiungere se serve del liquido sino ad ottenere la consistenza preferita e mantenere al caldo.
  9. Scaldare una padella antiaderente con poco olio e il peperoncino tagliato a striscioline: saltare le cime di rapa giusto due o tre minuti a fiamma vivace.
  10. Spegnere salare e comporre il piatto: uno strato di crema di pane, le cime di rapa saltate in padella e a guarnizione dei pezzi di filetti di acciuga, alcune scaglie di pecorino romano (facoltativo) e i crostini lasciati da parte.
  11. Servire caldo, tiepido o freddo.
3.5.3251
 

L'articolo Pancotto con pane nero ai cereali e cime di rapa piccantine proviene da Contemporaneo Food.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog